Programma Pubblico in Adelaide

Se è la tua prima volta su questo sito, prendi prima la tua Realizzazione del Sè
15 febbraio 2014 In Discorsi, Interviste

Primo Programma Pubblico ,  Adelaide (Australia), 5 Marzo 1983.

Mi inchino a tutti i ricercatori della verità.

Shri Mataji in AdelaideQuesti sono tempi speciali in cui così tanti ricercatori sono nati in tutto il mondo. Noi non siamo consapevoli della natura di questo tempo, quando sentiamo così tanto preoccupati, ansiosi e turbati per tutte le cose che stanno avvenendo intorno a noi e non riusciamo a trovare una risposta a tutto ciò.
A volte, quando si leggono alcuni libri che mostrano i dati su quello che ci si aspetta dagli esseri umani, molte persone, penso, abbiano accettato ora l’idea della distruzione finale e pensano che, dopo tutto, la distruzione deve avvenire e allora perché preoccuparsi. Persino Maometto aveva parlato del giorno della distruzione, ma molto più che di quello parlò dei giorni della risurrezione. Hanno tutti parlato del futuro, del giorno del giudizio, del giorno della resurrezione.
Quando questo avverrà e come questo avverrà? Prima di tutto dobbiamo sapere perché siamo ricercatori e che cosa stiamo cercando. Quando ho detto che voi siete ricercatori della verità, dobbiamo capire, prima di tutto, cosa è la verità, e per capirlo dobbiamo usare un po’ di logica, dobbiamo arrivare ad una qualche conclusione logica, per cominciare.

Jung e Darwin erano arrivati alla stessa conclusione, che ci deve essere un processo evolutivo in cui qualcosa deve seguire al livello raggiunto di essere umano.

Ora la prima cosa che uno deve sapere è che siamo diventati essere umani dallo stato di ameba e che siamo arrivati a questo stadio con un fine, non inutilmente. Ma perché siamo diventati esseri umani? Ci deve essere un qualche scopo e se questo scopo deve essere servito, dovrà avvenire non tramite un qualche accadimento esteriore, ma qualcosa di interiore avverrà nella nostra consapevolezza. Come, per esempio, gli animali non hanno consapevolezza della pulizia, della bellezza, ma gli esseri umani ce l’hanno. Allo stesso modo, quando diventiamo delle personalità più elevate, qualcosa ci deve succedere, ripeto succedere, nella nostra consapevolezza.
E a tal fine, direi che Jung ha dato un grosso contributo, Jung (che si era fortemente opposto a Freud) aveva detto che, se l’uomo deve evolvere un po’ di in alto di quello che è, raggiungere il suo fine e, anche secondo lui, il fine dell’uomo è di diventare collettivamente conscio [sviluppare la consapevolezza collettiva]. Così, anche gli scienziati, gli psicologi hanno preparato il palco per la nostra ascesa. Persino Darwin (che non credeva in Dio) diceva che “Se l’uomo è arrivato a tal punto, deve andare ancora oltre fino a raggiungere la sua destinazione”. Anche lui non poteva accettare una situazione o una proposizione nella quale si dica che non c’è un qualche fine della natura nel creare gli esseri umani.

La nostra evoluzione d’ora in poi avverrà in piena conoscenza

La seconda conclusione alla quale possiamo giungere molto logicamente, comprensibilmente, è che il processo di evoluzione è stato realizzato dalla forza vivente di vita, non è una cosa fatta da qualcosa di inanimato. Come nel caso in cui leggiamo un libro o ci mettiamo a testa in giù o cose del genere, è lavoro inanimato, non creiamo nulla in quel modo. Una cosa vivente, un processo vivente può essere capito da una cosa vivente.
Come quando avete un seme che sembra una cosa inanimata, ma se lo mettete nella Madre Terra allora comincerà a germogliare da sé, spontaneamente. Come succede, perché succede, non possiamo spiegarlo, ma avviene, lo potete vedere da voi che avviene. E quel tipo di forza vivente ha compiuto la vostra evoluzione senza la vostra conoscenza, ma ora nella vostra conoscenza deve avvenire. Questa è l’unica differenza fra il processo evolutivo avvenuto finora e quello che avverrà, è che dovrà avvenire nella vostra conoscenza, perché vi è data completa libertà di scegliere l’ascesa o la discesa.

Non si può pagare per la nostra evoluzione, per la nostra crescita interiore

E quando arrivate a questa giusta conclusione, ovvero che deve essere fatto tramite un qualche processo vivente, allora dovete capire un altro punto: che non si può pagare per esso, non un singolo centesimo. Giacché questa è una cosa davvero difficile da comprendere per gli esseri umani, che potete ottenere qualcosa senza pagarla. Ma voi state ottenendo già così tante cose: avete i raggi del sole senza pagare!
Tutto questo sistema di sistema del pagamento, questa attività economica è stata cominciata solo dagli esseri umani, non è stata fatta da Dio e forse Dio non capirà mai il denaro affatto; ma è stato fatto tutto dagli esseri umani e così vogliono portare Dio allo stesso livello e dire che sia può vendere Dio.
Voi non potete organizzare Dio e non potete vendere Dio. Così un’altra conclusione che dobbiamo raggiungere è che non possiamo comprare Dio o il suo Potere Divino, questo deve arrivare a noi in modo spontaneo. Questo significa che non possiamo ottenerlo da noi stessi [grazie alle nostre forze umane, o mentali], ma è una sorta di grazia o possiamo dire forza che deve attuarsi; e quando quella grazia agisce, possiamo diventare una personalità superiore, così come siamo diventati personalità superiori finora.

Esiste un potere onnipervadente che compie tutto il lavoro vivente, ma che non possiamo percepire

Ora questa grazia, di cui le persone hanno parlato, che ci sia un potere onnipervadente ovunque e che questo potere onnipervadente sta facendo ogni lavoro vivente. Come, ripeto, il processo vivente che si attua quando un fiore diventa un frutto, migliaia e migliaia di fiori che vediamo diventare frutti. Come lo diventano? Lo diventano spontaneamente, ma come? Un fiore diventa un frutto e lo diamo per scontato. Ora la cosa è che questo potere onnipervadente è ovunque e che questo potere onnipervadente fa questo lavoro vivente ovunque. Non solo fa sì che un fiore diventi un frutto, ma anche decide un fiore quale frutto deve diventare. Esso decide, coordina, organizza e ama.
Quindi questo potere dobbiamo sentirlo. Non lo sentiamo mai, non vediamo niente, vediamo la brezza che soffia, ma non vediamo nessun potere che esiste in questa atmosfera. Il motivo è che questo potere è più sottile della nostra percezione, non possiamo sentirlo, è la frequenza di questo potere che non possiamo percepire. “Allora, come possiamo percepirlo?” è la prima domanda logica alla quale possiamo giungere nella nostra testa. Ci deve essere qualcosa d’altro che deve accaderci affinché diventiamo personalità più sottili per percepire quel potere.

La Conoscenza delle Radici

Ora, questo divenire è la conoscenza delle radici, non la conoscenza dell’albero.
Qualsiasi cosa abbiamo raggiunto attraverso la nostra proiezione mentale o tutte le scoperte e ogni cosa che abbiamo fatto, riguardo la natura, e che abbiamo messo nei libri, tutto quello è la conoscenza dell’albero. Ma questo albero è sostenuto dalle radici e queste radici stanno sostenendo questo grande albero che sta crescendo; ma se questo albero non si prende cura delle sue radici, verrà il giorno in cui verrà distrutto.
Ed è per questo che le persone sono spaventate dal fatto che questa creazione verrà distrutta ora, che sia proprio sul punto della distruzione. Anche se gli esseri umani, che sono l’epitome della grande evoluzione, non hanno fatto niente in generale – se ci fate caso, la scienza è avanzata più verso la distruzione che verso la costruzione. Ha costruito alcune cose, certo, ma nel complesso… supponete di costruire una casa splendidamente, rendete tutto bellissimo e la decorate per bene, e poi mettete una bomba proprio sotto di essa.
Questo è quello che abbiamo ottenuto dalla scienza: abbiamo creato tutte queste cose belle e poi abbiamo fatto questa bomba all’idrogeno, questa bomba, quella bomba, piantate in tutti i siti, che, se un bottone viene premuto, tutto quello che abbiamo creato con tanta difficoltà può crollare. Così, guardate alla stupidità delle nostre imprese, il modo in cui hanno funzionato per cui nel complesso stiamo giusto guardando in faccia la nostra distruzione attraverso la nostra proiezione mentale.

Così, l’altra cosa che ci deve accadere, nella nostra Realizzazione, è che troviamo un metodo attraverso il quale noi comprendiamo il lato costruttivo della vita. Tutto ciò che viene fatto senza lo Spirito in esso, senza la grazia di Dio in esso, vi porta alla distruzione. Anche gli elementi possono arrabbiarsi con una tale società e possono iniziare a distruggere tali società. Ma se gli elementi non prendono il sopravvento, sono proprio le stesse società che cercano di elevare una società ad un livello superiore, e sono essi stessi a tornare indietro su se stessi e ad iniziare a distruggerla. Perché non ci sono ormeggi per noi, non ci sono radici, perché questo aquilone che sta volando ha perso i suoi collegamenti. Il collegamento deve essere lo Spirito.

Voi non potete fare yoga, voi dovete ESSERE in yoga

Shri Krishna ha detto che “Yoga kshema vahamyam”, ovvero che prima ottenete lo yoga che significa l’unione con il Divino. Una volta che ottenete l’unione con il Divino poi mi prenderà cura di voi, “Mi prenderò cura del vostro kshema” significa “Mi prenderò cura del vostro benessere”, è stato detto da Shri Krishna. Ma non ha detto che prima mi prenderò cura dello kshema e poi otterrete lo yoga, è l’opposto, prima dovete ottenere lo yoga.
Ora la giusta conclusione riguardo lo yoga è che dobbiamo capire cosa è lo yoga. Ora, molte persone pensano che fare hatha yoga, che è uno stare un po’ a testa in giù o cose così, sia yoga. Non lo è. È molto comune dire “Sto facendo yoga”. Voglio dire, voi non potete fare yoga, voi dovete essere IN yoga.
Yoga significa “unione con il Divino” e questo vi accade, proprio vi accade questa cosa di divenire connessi con il vostro Spirito – che è quello che Cristo ha chiamato rinascita, dovete rinascere. Ma gli esseri umani sono talmente ingannevoli verso se stessi, si ingannano così tanto al punto che ho conosciuto persone quando sono andata in America, ho detto loro che dovete rinascere e tutto ciò; dopodiché alcuni di loro hanno cominciato un’organizzazione chiamata “Rinati”, e loro proprio si auto-certificano “Noi siamo rinati”. Ma, voglio dire, come potete certificare voi stessi di essere rinati se non le qualità, le capacità e i poteri di una personalità nata-due-volte?

Ora, dobbiamo capire anche che se ci deve essere una nuova nascita, una trasformazione deve aver luogo dentro di noi, dobbiamo avere una trasformazione. Ma noterete che tutti gli sforzi che le persone mettono di condizionamento, nel dare idee puritane e nel fare ogni sorta di cosa, non ha permesso alle persone di trasformare se stesse. Non ha condotto a nessuna trasformazione. Al contrario, la loro dipendenza ad ogni sorta di abitudine, dipendenza a tutti i tipi di pensieri e anche l’asservimento a tutte le sorte di condizionamenti non sono svaniti per niente. In un modo o nell’altro: se sono comunisti allora diventano capitalisti, se sono capitalisti allora diventano comunisti, vedete, si passa dall’uno all’altro, per ogni sorta di ‘ismo’, ‘ismo’, ‘ismo’.

Un’ipotesi da sperimentare

Ma in Sahaja Yoga non c’è niente del genere, perché voi siete solo esseri umani, siete solo esseri umani agli occhi di Dio. Egli ha creato varietà, ha creato una varietà per dire, gli australiani; allora anche in Australia ha creato molte varietà: così come abbiamo molti tipi di fiori, abbiamo anche molti esseri umani.
Ma dentro ogni fiore scorre questa forza vitale dell’amore di Dio e questa forza vitale deve essere compresa andando alle radici, non dall’esterno attraverso la vostra proiezione mentale. Infatti attraverso la vostra proiezione mentale, quanto potete andare lontano? Perché è un cervello limitato che state usando per capire un problema; ma voi dovete andare verso l’illimitato. Se è così, qualcosa deve attivarla, la vostra ascesa, in quello spazio dove è illimitato; e questo è il motivo per cui, attraverso una logica conclusione, possiamo arrivare fino alla porta, dopodiché dovrete varcare la soglia, per mezzo di quella attivazione, altrimenti non potrete entrare.

Ora, qualsiasi cosa lui vi abbia detto su questi chakra, non avete bisogno di crederci, come lo stesso Dr Warren vi ha detto. Non c’è bisogno di crederci, perché anche se voi avete una fede cieca, questo non vi può aiutare. Ma, come degli scienziati, dovreste mantenere la vostra mente aperta e dovreste accettare questo come ipotesi posta davanti a voi. Ora, se questa ipotesi viene provata essere giusta, dovreste accettarla come legge, la legge Divina. Ora, questa ipotesi è che voi avete questi sette chakra dentro di voi e che voi avete un potere chiamato Kundalini posto nell’osso triangolare.

Nell’osso sacro abbiamo un potere chiamato Kundalini

Ora, uno potrebbe dire che questa è una parola sanscrita e il sanscrito non è solo per gli indiani ma è per tutti noi. Come l’inglese è per tutti noi, lo stesso vale per il sanscrito. Ma l’unica cosa che direi è che, dato che l’Occidente è sempre più occupato (anche se voi siete nell’Est, comunque vi definisco Occidente), occupato con l’avanzamento esteriore, nell’Oriente c’erano persone che erano occupate nell’avanzamento verso il basso [verso le radici]. E queste persone sono i profeti [Shri Mataji usa il termine ‘seer’, ma il termine ‘veggente’ che lo traduce potrebbe non rendere l’idea di persona spiritualmente evoluta] che hanno visto che esiste un potere che si trova nell’osso triangolare chiamato ‘sacro’.
Questa è una parola greca. È molto interessante notare che “sacrum” significa sacro [in inglese ‘osso sacro’ si dice ‘sacrum bone’]. E ho chiesto ai greci, quando andai in Grecia, “Perché lo chiamate sacrum?” e quelli hanno detto che, “La maggior pare di queste parole ci sono giunte perché abbiamo avuto una relazione molto lunga con i gruppi indo-aruani” “Quando avvenne questo?”, hanno risposto, “È successo molto prima che Alessandro Magno è andato in India.” Quindi, sapevamo dell’India molto tempo prima e gli indiani ci hanno che questo è un osso sacro.
Anche i dottori sanno che quando l’intero corpo brucia, questo osso non brucia. È necessaria una temperatura molto più alta per bruciare questo osso, e quando lo mettete nel forno crematorio, esso deve essere portato ad una temperatura molto più alta se si vuole bruciare anche questo osso; ma con temperature più basse, l’intero corpo può bruciare, ma questo osso non verrà bruciato. Così il motivo è che c’è questo potere che lo protegge.

Questo potere [energia] è chiamato Kundalini perché ha tre spire e mezzo in esso.
Potreste aver letto, essendo ricercatori, dei libri sulla Kundalini e ovunque vada le persone mi dicono, “Madre, abbiamo sentito che è una cosa molto pericolosa risvegliare la Kundalini ed è sbagliatissimo toccarla.” Questa è una cosa assurda. Prima di tutto, questo è l’unico modo con cui otterrete la vostra Realizzazione. Essa è la primula, è il germe dentro di voi, il potere germinante dentro di voi che vi darà la vostra ascesa e come potrebbe quindi essere una cosa pericolosa per voi? Deve esserci qualcosa di sbagliato. Per esempio, supponiamo che io non sappia niente di questo strumento [il microfono] e di elettricità, se mettessi le mie dita nella presa prenderei la scossa e direi, “Oh, questa è una cosa pericolosa,” il che significa che non so come usarlo.

False conoscenze sulla Kundalini

Ma quando si dice che la Kundalini da problemi alle persone, non è mai la Kundalini a farlo ma il primo centro dell’innocenza, che magari viene disturbato e quando viene disturbato esso manda molto calore nel corpo e questo calore viene sentito per il corpo da tante persone.
Quando le persone non hanno autorità da Dio Onnipotente, diciamo, coloro che non sono persone sante, coloro che fanno soldi in nome di Dio, coloro che sono persone con caratteri molto brutti, che non possono permettersi nemmeno di nominare Dio, queste persone quando provano a fare i loro trucchetti, vi succede di sentire un tremendo calore nel corpo.
Uno deve sapere che il calore non è segno di spiritualità. Ovunque, sia in sanscrito che in altre lingue, hanno detto che [questo potere] è rinfrescante, che vi rinfresca. Persino succede che di una persona dite “Ha una testa fresca” [in inglese è un’espressione tipica “cool minded”, in napoletano “tiene ‘na capa fresca” ], significa che non è una persona violenta.
Ora, nella scienza se provate a raffreddare il gas elio… noterete che se non è raffreddato ma è riscaldato, tutte le molecole si scontreranno l’una con l’altra, diventeranno così violente che si colpiranno a vicenda, formeranno dei gruppi dove si colpiranno a vicenda, e poi questi gruppi anche andranno l’uno contro l’altro. Ma quando l’elio viene raffreddato, le molecole diventeranno collettive e cominceranno a comportarsi in maniera molto collettiva.

Così l’idea è che le persone dicono che con la Kundalini si sente  un tremendo calore, che si comincia a saltare, e alcune persone mi hanno proprio detto che cominciano a saltare come rane. Un signore, che sedeva di fronte a me, era seduto a terra con entrambe le gambe sdraiate, così gli hanno detto, “Non puoi mettere i piedi verso Madre”. Così gli ho chiesto, “Che è successo?” Vedete, gli indiani sanno come rispettare un santo [non si usa mettere i piedi verso una persona santa in India]. Così gli ho chiesto, “Qual è il problema? Perché stai mettendo le game verso di me?” Lui ha risposto, “Madre, se mi sedessi  con le gambe piegate, comincerei a saltare come una rana.” Così ho detto, “Stai per diventare una rana ora? Pensaci! Non stai per diventare una rana o un Uccello, stai per diventare una personalità più elevate. Chi ti ha detto che stai per diventare una rana?” Lui ha risposto, “La mia Kundalini è stata risvegliata da un guru e lui mi ha dato questo libro e in questo libro era scritto”  (davvero lo vedevo con i miei stessi occhi, che cosa fuorviante fosse!) “che una persona a cui viene risvegliata la Kundalini comincia a saltare come una rana.”

Usare la propria discriminazione nello scegliere la via da seguire

Ora, tutte queste cose assurde si deve capire che sono tutte anomalie che svaniscono dopo che siete diventati lo Spirito, perché quella è la cosa più bella che avete. Lo Spirito è il riflesso di Dio Onnipotente e quando la Kundalini sale e attraversa l’osso della fontanella [l’osso nella testa che è morbido nei neonati], dove effettivamente ricevete il battesimo, allora diventate una persona stupenda, una persona decente, una persona dolce, una persona simpatica e vi dimenticate tutta la violenza. Non solo quello, voi sentite l’amore per gli altri e non la violenza. Il vostro ego si riduce, il vostro super-ego si riduce (significa che i vostri condizionamenti si riducono). Se queste trasformazioni non si attuassero, a che servirebbe diventare lo Spirito? Così, le idee che le persone hanno è che voi cominciate a saltare.

So di tante persone che sono andate da falsi guru [maestri] e questo punto devo riportarvelo, perché ovunque vada i giornalisti mi chiedono dei falsi guru.
L’altro giorno, una signora americana mi ha chiesto in un intervista radio a Perth, “Come si spiega che le persone che sono ricercatori, i giovani, vanno in India e poi finiscono per essere senza soldi e in alcuni casi per essere affetti da epilessia o per assumere droghe? Oppure diventano senza lavoro, inutili, vivono come cavoli e non hanno niente da dare alla società e a se stessi. Come si spiega questo?” Mi ha detto di avere i dati da mostrarmi. Ho detto, “Concordo. Mi vergogno davvero che questi guru, che non sono solo falsi ma dei veri criminali, vanno in un altro paese per fare soldi. Sono d’accorso, lo accetto.”
Ma sono anche da biasimare le persone che vanno da loro. Sono persone molto ingenue, semplici. Sono persone che stanno seriamente cercando, ma bisogna giungere ad una logica conclusione su tutto. È importante, perché voi siete qui per ottenere il vostro Spirito e non per ottenere un guru.
Questa è una cosa che uno deve sapere, che bisogna essere lo Spirito e non essere attaccati o essere come schiavizzati da un qualsiasi guru. Il guru [principi del maestro] risiede dentro di voi, nel vostro cuore, e il vostro Spirito è il vostro guru. L’unica cosa che qualcuno deve fare è di attivarlo, per poterlo diventare.
Ma l’ammontare di asservimento e tutte queste cose a cui le persone di sottopongono per nulla… non si può pagare per questo. Chiunque vi prenda soldi è un parassita, dovete saperlo; che si chiami in un qualsiasi modo, con un qualsiasi nome [titolo], non lo ascoltate. Ora, per gli ultimi quattordici anni ho detto tutte queste persone. Ero quella che, 14 anni fa, in una sala grandissima, almeno 5-6 volte più grande di questa, chiamata Jehangi Hall in Bombai, ho parlato ad alta voce di tutti loro. Ho detto i loro nomi, ho detto loro che cosa erano, quanto malvagi fossero. Ho detto di stargli alla larga. Ma nessuno mi ha ascoltata.

Anche quando sono andata in America, all’inizio, nessuno mi ha ascoltato. Ho detto loro, “State attenti, questi falsi guru sono fuori, vi deruberanno. State attenti”” ma nessuno mi ha ascoltato su questo punto perché erano così appassionati.
Al contrario, venivano ad insegnare a me un po’ di saggezza, “Madre, deve prendere un po’ di soldi, altrimenti gli americani non capiranno. Se, a meno che e fino a che non pagheranno per questo, non riusciranno a capire.” Ho detto, “Quanto li sottovalutate?” Essi dissero, “È proprio vero!”
E vi dico che sono finite con alcuni discepoli là o alcuni che hanno preso la Realizzazione, ma ero così frustrata. Avevo chiesto ad un grande santo dell’India di andare a New York circa due anni fa ed è scappato via. È scappato via. Mi ha detto, “Non posso farcela con questi americani. Il loro modo di pensare è proprio l’opposto, riguardo Dio, riguardo tutto.”

C’erano persone che insegnavano che si può raggiungere Dio attraverso il sesso. Voglio dire, cose assurde, è ottuso, proprio l’opposto di quello che Dio è.
Non che in Sahaja Yoga il sesso venga trascurato, il sesso è parte della vita. Ma il sesso non prende alcuna parte nell’ascesa, lo potete vedere, perché il primo centro qui, il Mooladhara, è per l’escrezione e per il sesso. Quindi, noi non lo condanniamo in alcun modo, ma ha la sua santità e la sua canalizzazione.
Se diventate una sorta di pervertiti riguardo quello sviluppate malattie, ci sono dei problemi e niente che sia divino può darvi una malattia; allora un’altra conclusione dovrebbero averla raggiunta, penso, che se siete malati, se avete le vertigini, se vi sentite infelici, malati e non sapete che fare, allora perché dovete rimanere attaccati a quel guru? Solo perché avete pagato per quello?
È come quando andate a vedere uno spettacolo che risulta essere noioso, non vi piace ma dite, “Abbiamo pagato per questo, allora arriviamo fino alla fine.” Questo va bene, perché uno spettacolo non vi rende matti, vedete, ma questo tipo di cose che sono così pericolose, anche se avete pagato, interrompetele. [Uno dovrebbe dire] Ora ne abbiamo abbastanza di quest’uomo! Loro si comprano Rolls Royce, si comprano aeroplani… notate dove è la loro attenzione. Loro sono più occupati a raccogliere denaro per se stessi e ad avere i soldi degli altri, come loro lo chiamano ‘opium’, e vivono di quello e prosperano su quello e perché non usate il vostro cervello per capire come si può pagare per la propria Realizzazione? È uno dei vostri errori, penso, non capire che chi è interessato nel vostro portafoglio non è interessato nel vostro Spirito.

Dovete veramente diventare lo Spirito, diventare maestri nello yoga

Poi, a parte quello, ci sono così tanti errori che la gente ha commesso nella ricerca di Dio.
Uno deve sapere che quando ottenete il vostro Spirito, ottenete i vostri poteri. Io potrei dire che sono, come queste persone hanno detto che “Lei è una grande santa”. Va bene. Se loro lo hanno detto, io dico, “Va bene, perché tutti i santi in India dicono questo di Me, allora va bene, sono d’accordo.” Ma non ho bisogno di dirlo. Anche se dicessi, “Io sono la migliore”, perché dovreste crederlo? Che cosa ne avreste ottenuto? Quali poteri avreste ottenuto da questo? Cosa avete raggiunto da questo punto?
Dovrebbe essere assolutamente chiaro per voi che fino a che e a meno che non otteniate la vostra Realizzazione, non dovreste accettare che Sahaja Yoga è il massimo. Dovete provare a prendere la vostra Realizzazione, dovete diventare maestri in quello. A meno che non lo abbiate fatto, a che cosa vi servirebbe Sahaja Yoga? Dopo tutto è per trasformarvi in una nuova vita. Trasformare voi stessi, quello che è vostro, una vostra proprietà, direi.

Ma voi siete ricercatori, quindi siete “uomini di Dio”, come descritto da un altro grande santo d’Inghilterra, William Blake. Egli ha detto, ha descritto tutte queste cose per noi, molto chiaramente, che in questo tempo gli uomini di Dio nasceranno e diverranno profeti e avranno il potere di rendere altri profeti. Lo ha detto così chiaramente, ogni cosa proprio chiaramente, non potete immaginarlo. Se lo leggete, sarete meravigliati che abbia persino menzionato dove l’ashram per Sahaja Yoga sarà, dove Io sarei stata, in tutti i dettagli lo ha menzionato; e dovreste aver sentito la storia di Gerusalemme, che l’Inghilterra diventerà Gerusalemme. Voglio dire, se vedete quello che hanno fatto un centinaio di anni fa in India, nessuno potrebbe credere a quelle storie che lui ha detto; ma lui poteva vedere che la stessa terra che era così aggressiva a quel tempo, sarebbe diventata una terra di pace, armonia e di ascesa spirituale.

L’Australia è il Mooladhara dell’universo

L’Australia, in particolar modo, ho un grande rispetto per l’Australia come terra, perché svolge un ruolo molto importante in Sahaja Yoga. Questo primo centro, che è il Mooladhara, è l’Australia: l’Australia è il Mooladhara dell’intero universo; e trovo che in ogni australiano, quando li incontro, c’è una sorta d’innocenza in lui che si mostra ancora ora. Naturalmente, l’innocenza non può mai essere distrutta, può essere coperta ma non può mai essere distrutta. Ho notato che negli australiani c’è una sorte d’innocenza che si mostra molto dolcemente e qui è dove funziona molte velocemente.

Il Dr Warren [lo yogi che sta vicino al banner con il diagramma dei chakra e che ha fatto l’introduzione prima che intervenisse Shri Mataji] fu il primo [australiano] a venire da me, e il suo amico, e all’inizio erano molto instabili, molto arrabbiati, irascibili e tutto quello, vedete. Ed essi vennero da me quando ero sulla strada per Pune, così dissi, “Va bene, venite con me, non ho tempo.” Credo che vennero a casa mia e che abbiano toccato la Realizzazione, ma erano ancora così instabili e così arrabbiati, così dissi loro, “Va bene, venite con me a Pune.” Ma vedete, in Sahaja Yoga non prendiamo soldi e quindi, naturalmente, non sono predisposti degli arrangiamenti molto buoni per voi. Se volete potete andare in hotel, se volete, ma per quel che ci riguarda qualunque sahaja yogi veniva accomodato alla buona in quei giorni, così abbiamo arrangiato per loro un posto da qualche parte. E c’era un dottore dall’Inghilterra e queste due persone, ma solo un materasso per tutti e tre, vedete. C’è stato un agitarsi, uno spingersi a vicenda. Nella mattina, si sono alzati e hanno preso un rickshaw con tutti i loro bagagli e ho chiesto, “Perché?” e loro “Abbiamo dormito sul cemento,” ho chiesto “Come?” e hanno ripetuto tre volte “ Abbiamo dormito sul cemento” ed io “Qual è il problema? Perché avete dormito sul cemento? Non vi hanno dato un materasso?” “No, niente. Quel tipo dall’Inghilterra, si arraffava tutto il nostro materasso, tutto il tempo, e noi non potevamo dormire e così abbiamo dormito sul cemento.”
E in quello ho sentito la dolcezza. In che modo dolce mi stavano raccontando i loro problemi. È un problema così banale dormire sul cemento; ma dormire sul cemento aiuta molto (loro a quel tempo non lo sapevano), aiuta molto perché la Madre Terra assorbe i vostri problemi. Così, era stato tutto arrangiato, forse, affinché loro dormissero sul cemento. Ma il modo in cui erano arrabbiati, così dolcemente… tutti si sono divertiti di quella rabbia in Pune; e poi loro hanno preso la Realizzazione e sapevo che una cosa buona doveva accadere, una volta che un australiano prende la Realizzazione, funziona molto velocemente. E questo è quello che è accaduto nel loro caso e che dovrebbe accadere ovunque.

Sono molto felice, nel mio tour l’ultima volta in Sydney è andata molto bene, e anche questa volta abbiamo avuto un programma in Perth per la prima volta e molte persone, circa 300, hanno preso la Realizzazione; è stato meraviglioso e l’intera cosa ha funzionato così bene che sono molto incoraggiata ad essere qui con tutti voi e di fare questo lavoro, perché questo è il lavoro per cui sono qui. Per questo voi non dovete fare nulla. Prima sono Io a fare il lavoro e poi voi dovete lavorare per gli altri.
Ci sono così tanti che si sono persi, così tanti che sono ricercatori in tutto il mondo, non solo in Australia, ovunque. Essi hanno preso delle droghe nel loro ricercare, hanno seguito dei falsi guru per via del loro ricercare, tutti questi problemi sono arrivati a questi ricercatori. Anche ho sentito dei ricercatori, anche della mia età, che in America hanno incontrato dei guru che volevano tagliare la loro lingua. Ogni sorta di cose hanno provato. Non dovete fare niente del genere, dovete essere davvero integri; l’unica cosa è che la luce in voi, che è il vostro Spirito, deve brillare nella vostra attenzione.



di Silvana Donato

go to the top
go to the top

Caro Utente, in nome del nuovo GDPR, ti informiamo che questo sito NON tratta o vende i tuoi dati personali.
Sappi che alcuni blocchi funzionali del sito salvano delle informazioni sul tuo browser, utili per il loro funzionamento.
Noto tutto ciò, se sei d’accordo, ti invitiamo a proseguire su questo sito.