Cos’è lo Yoga?

Se noi pensiamo ad una macchina, ci rendiamo conto che ogni componente di essa ha una sua funzione e una sua importanza ai fini del funzionamento della macchina stessa. Solo mantenendo l’integrità e la connessione fra le varie parti, la macchina funzionerà. Allo stesso modo, se pensiamo a noi stessi come ad una macchina – ben più complessa in quanto prevede non solo un aspetto fisico, ma anche uno mentale, psicologico e spirituale – ogni parte del nostro essere  deve essere perfettamente integra e connessa con tutte le altre per poter essere perfettamente a posto.
Ritornando all’esempio di prima, la macchina sembrerebbe avere un vantaggio rispetto agli esseri umani: la macchina ha delle spie che avvertono quando c’è un qualche malfunzionamento, mentre gli esseri umani non percepiscono di avere un disturbo fino a che una malattia non si manifesti. Inoltre, pur sapendo per tempo di avere un disturbo, non saremmo in grado di porvi rimedio, o prevenire l’insorgere di qualche malattia.

Ebbene, nello Yoga possiamo trovare una soluzione a questo.

Yoga significa unione

Il termine “yoga” significa unione, connessione. Questa unione si attua in due modi diversi.
Prima di tutto, tramite la connessione della nostra energia interiore, chiamata Kundalini e risiedente nell’osso sacro, con l’energia universale. Questa energia risiede nel nostro osso sacro fin dalla nascita allo stato potenziale, o dormiente, e una volta risvegliata con il metodo di Sahaja Yoga, essa salirà lungo la nostra colonna vertebrale e, passando attraverso l’osso della fontanella, si connetterà con l’energia universale.
Conseguentemente a questo risveglio, avremo un’integrazione di tutti i nostri centri energetici, che saranno perfettamente connessi e in armonia l’uno con l’altro.

Yoga significa conoscere

I Sette Chakra

Una volta che siete nello Yoga, ovvero una volta che la vostra energia Kundalini è stata risvegliata, avrete a disposizione le vostre spie personali per sapere come stanno i vostri centri di energia.
Ora, alla base del funzionamento del nostro essere, esiste un complesso sistema di canali e centri di energia (che noi chiamiamo chakra) e che sono rappresentati in modo semplificato nel diagramma dell’immagine accanto.  Una volta che la nostra Kundalini è risvegliata e attiva, essa stessa ci comunicherà lo stato di questi chakra sulle nostre mani (che praticamente rappresentano le nostre ‘spie’). In ogni momento possiamo sapere come stanno i nostri chakra.

Yoga significa migliorarsi

Una volta diventati consapevoli dello stato dei nostri centri di energia, un’altro grande vantaggio che otteniamo dallo Yoga è che possiamo auto-guarirci.
Sarà la Kundalini stessa a farlo. Passando per i vari chakra, essa è in grado di individuare i blocchi e di correggerli. È un sistema fantastico e perfettamente funzionante. Attraverso semplici tecniche, sapremo come intervenire in ogni momento per agevolare questo processo di miglioramento dei nostri chakra. Tutto in modo facile e naturale. Per questo lo chiamiamo Yoga Facile.

Yoga significa evoluzione

Nel corso della nostra evoluzione abbiamo passato diverse tappe. Negli ultimi secoli abbiamo raggiunto un livello di consapevolezza superiore (che indichiamo con l’espressione homo sapiens), ma che tuttavia non è l’ultimo livello. Infatti, per quanto ci siamo prodigati per conoscere il mondo nel suo aspetto materiale, ancora non siamo in grado di approcciarlo nel suo aspetto spirituale.
Questo approccio deve essere effettivamente realizzato dentro di noi, e non solo potenzialmente, credendo che ciò possa avvenire, magari in una qualche dimensione a noi sconosciuta. Il nostro spirito si deve manifestare veramente.
In realtà, Sahaja Yoga attua questo passaggio verso un livello superiore, lo attua effettivamente e non solo a parole, lo attua subito, ovvero nel momento stesso in cui la nostra Kundalini è risvegliata.

Questo è un altro dono che la nostra Kundalini ci fa: ci rende consapevoli del nostro vero Sé e ci aiuta a manifestarlo completamente.

Per questo il risveglio della Kundalini viene chiamato Realizzazione del Sé (Atma Sakshatkar in sanscrito).

Sahaja Yoga è lo Yoga Facile

Il metodo che consente di risvegliare la nostra Kundalini in modo spontaneo ci è stato tramandato da una signora indiana: Shri Mataji Nirmala Devi.   Shri Mataji ha chiamato il suo metodo Sahaja Yoga, dove “sahaja” è un termine sanscrito che significa “innato”, “spontaneo” e quindi “facile”.

Tutti gli insegnamenti di Sahaja Yoga sono gratuiti.
L’antica tradizione yoga prevede che le conoscenze yoga siano tramandate di generazione in generazione; per cui noi non facciamo altro che attenerci alla tradizione.

Per molti anni Shri Mataji si è prodigata nel diffondere gratuitamente queste conoscenze in tutto il mondo e nell’aiutare più persone possibile a raggiungere uno stato di completo benessere e realizzazione spirituale. Ora, noi ci proponiamo volontariamente di continuare questo percorso per permettere a molte altre persone di sperimentare questa bellissima esperienza. Ci ripaga condividere la gioia delle persone che ne beneficiano.

Una nota molto importante. Se uno si avvicina a Sahaja Yoga pensando di sviluppare particolari poteri  (come per esempio veggenza, telepatia, viaggi astrali, etc), allora Sahaja Yoga non è la strada giusta; perché l’intento di Sahaja Yoga è invece di permettere alle persone di diventare “naturali” (sahaja significa “nato con”, quindi natuale) e di sviluppare qualità che rendano la propria personalità meravigliosa. Qualità come la saggezza, la compassione, la benevolenza, la creatività ne sono un esempio. E lo stato che va ricercato è quello di serenità, di pace interiore e in ultimo di gioia incondizionata e permanente (Nirananda).
Il cammino spirituale degli esseri umani è cominciato da millenni e noi siamo giunti all’epitome di questo percorso, siamo arrivati al punto in cui l’essere umano può finalmente diventare un essere spirituale completamente realizzato. Siamo in quell’era annunciata e nota come Era dell’Acquario o Satya Yuga (Era della Verità): è un periodo di trasformazione, di passaggio e sta a noi decidere se vogliamo raggiungere quello stato meraviglioso di completa realizzazione che è stato predetto da così tanti profeti.

Sperimenta subito!

go to the top
go to the top