L’importante è ESSERE giovani dentro

Se è la tua prima volta su questo sito, prendi prima la tua Realizzazione del Sè
11 maggio 2012 In Articoli vari, In evidenza

Essere giovani dentroLa ricerca di un elisir di lunga vita o, meglio, di eterna giovinezza è stata un’ambita ricerca da sempre. Anche al giorno d’oggi, è una tendenza sempre più comune fra le persone, inclusi gli uomini, cercare dei rimedi (naturali e non) per combattere l’invecchiamento.
Al di là dell’aspetto estetico — che pure ha la sua importanza visto che tutti amano vedersi in forma — il desiderio di sentirsi più giovani si potrebbe attribuire alla necessità di riportare nella nostra vita i momenti gioiosi, “spensierati” e sereni della nostra fanciullezza.

Ma per quanto cerchiamo di dedicare ogni nostro momento libero al riposo, allo svago e al divertimento, riusciamo difficilmente a liberarci dei segni che lasciano le preoccupazioni, le delusioni, le sofferenze o i momenti difficili e stressanti che puntellano la nostra vita. Sono come delle presenze nascoste nel nostro intimo che ci tirano giù, proprio come se fossero delle zavorre.

A volte sembra proprio di muoversi come se si portassero cento chili sulle spalle, e ogni lavoro o una semplice mansione quotidiana si può trasformare in un’impresa davvero faticosa o spiacevole.
In una situazione del genere, per quanto uno si sforzi per apparire più giovane esteriormente, a cosa potrà servire se non è però in grado di liberarsi di quelle zavorre interiori che lo fanno sentire tanto pesante e affaticato?

Ritrovare la vitalità, la spensieratezza, la serenità è possibile.

Le pesantezze che sentiamo effettivamente esistono, veramente quello che abbiamo fatto nella nostra vita ha provocato delle effetti dentro di noi (a livello del nostro sistema energetico), che possono essere stati positivi o negativi. In particolare gli effetti negativi, hanno fatto si che i nostri centri energetici cominciassero a perdere colpi, sempre di più, fino a farci sentire sempre più affaticati, stressati o persino depressi.

Ma questo processo di degradamento può essere invertito e gradualmente ricondotto alla normalità.
Possiamo praticamente ritrovare la nostra vitalità, la leggerezza, la serenità di un tempo, senza dover pretendere di essere così. È un processo naturale che può avvenire dentro di noi di rigenerazione dei nostri centri energetici e di conseguenza di tutto il nostro essere.

Questo processo di rigenerazione può avvenire grazie all’azione di un’energia innata che risiede da sempre nel nostro osso sacro, un’energia detta in sanscrito Kundalini. Questa energia ha la capacità di curare i chakra malati e riportarli in perfetta forma. Ha la capacità di liberarci dalle zavorre che ci affossano, di farci ritornare giovani dentro. È una vera e propria rinascita.

Questa ringiovanimento interiore si manifesterà sempre di più anche esteriormente: la pelle riprenderà un bel colorito e sarà radiosa; gli occhi saranno luminosi ed aperti come quelli di un bambino; il volto riprenderà quell’espressione serena e dolce di un tempo; i movimenti ritorneranno più fluidi e naturali; (incredibile a dirsi) migliorerà la memoria e la capacità di apprendimento; ma la cosa che conta di più è che vi sentirete più leggeri e liberi, e la vostra mente sarà sgombra da pensieri inutili e attenta, permettendovi così di vivere nella serenità e nella gioia.



di Silvana Donato

go to the top
go to the top