La fondatrice di Sahaja Yoga

Shri Mataji Nirmala Devi

La fondatrice di Sahaja Yoga è una signora indiana di nome Nirmala Salve Srivastava, nota rispettosamente come Shri Mataji Nirmala Devi o Shri Mataji.
Shri Mataji è nata il 21 marzo 1923 a Chindwara, nel Maharastra (una regione centrale dell’India) in una famiglia cristiana discendente dei Shalivahanas (un’antica famiglia regnante in quella regione). I suoi genitori parteciparono attivamente al movimento pacifico di liberazione dell’India; il padre fu imprigionato più volte per questo motivo. Anche Shri Mataji, pur se ancora molto giovane, si dedicò attivamente a questo movimento; fu anche lei imprigionata alcune volte e poi bandita dal suo corso di studi.

Luogo di Nascita di Shri Mataji

Luogo di Nascita di Shri Mataji

Aveva intrapreso gli studi medici al Lahore Medical College che dovette abbandonare.
Nel 1947, Shri Mataji sposò Mr Chandika Prasad Srivastava, un prominente membro del Servizio Amministrativo Indiano, che poi diventò il Segretario del Primo Ministro Lal Bahadur Shastri. Dalla loro unione sono nate due bellissime figlie.
Successivamente il marito fu nominato Segretario Generale dell’Organizzazione Marittima delle Nazioni Unite; in seguito a questo nuovo incarico la famiglia Srivastava ha vissuto molti anni in Inghilterra.
Nella sua vita, Shri Mataji ha avviato alcun imprese filantropiche, come la “Youth Society or Films” e il “Nirmal Prem Ashram” (una casa per donne abbandonate), ma il Suo maggior impegno è stato verso Sahaja Yoga.

È nel 1970 che Sahaja Yoga ha inizio.
Shri Mataji si era chiesta per anni come fare a diffondere la notevole conoscenza dello yoga a tutto il mondo, in mondo che tutti, indipendentemente dalla razza, dalla cultura, del proprio credo, potessero giovarne. Era necessario un metodo semplice, immediato, che permettesse al ricercatore di sperimentare subito la bontà del metodo e di poter poi andare in profondità in maniera autonoma.
Considerato che gli antichi ricercatori dovevano fare grandi penitenze per ottenere il più piccolo progresso, si può comprendere come l’impresa di Shri Mataji richiedesse un grosso impegno.
Infine, il 5 maggio 1970,  Shri Mataji, in un momento di profonda meditazione, poté concepire il metodo che ora, qui, vi presentiamo.

Per tanti anni, Shri Mataji si è prodigata instancabilmente per diffondere Sahaja Yoga in tutto il mondo.
Alla domanda “Madre, qual è la Sua visione per Sahaja Yoga?” ha risposto:

My vision for Sahaja Yoga is that all the good people, righteous people, God-loving people will rise above all that is useless, worldly, and reside in the Heavens with all the blessings of God, for ever and ever.
[La Mia visione per Sahaja Yoga è che tutte le persone buone, giuste e che amano Dio si eleveranno al di sopra di ciò che è inutile e mondano per risiedere in Paradiso con tutte le benedizione di Dio, per sempre]

Shri Mataji ha vissuto gli ultimi suoi anni principalmente in Italia, a Genova, dove ha lasciato le Sue spoglie mortali mercoledì 23 febbraio 2011. Ora sono i beneficiari del metodo Sahaja Yoga a continuare questo bellissimo compito di diffusione della conoscenza e della cultura di Sahaja Yoga.

Rispettosamente ringraziamo Shri Mataji Nirmala Devi per la pazienza e l’amore con cui si è dedicata a tutti noi.

Potete trovare video di programmi pubblici tenuti da Shri Mataji sui seguenti canali di youtube: Sahaja Yoga PP e Sahaja Yoga IT.

Ecco una video che presenta la vita di Shri Mataji e la nascita di Sahaja Yoga.

go to the top
go to the top