3    Chakra test

Per conoscere lo stato dei chakra, userai le mani. Rimani un attimo in silenzio e metti l’attenzione sulle tue mani. Ogni parte della mano è connessa con un determinato chakra, per cui quello che ci interessa è di individuare i segnali che provengono dalle mani:

  • la percezione di brezza fresca che fuoriesce o leggerezza indica uno stato di benessere
  • la percezione di calore, pesantezza, formicolio, pizzicori indica uno stato di blocco

Valuta quello che senti sulle tue mani e clicca sulla parte della mano dell’immagine di cui vuoi conoscere il significato.

Chakra Organi controllati Funzioni
1
Mooladhara
prostata, organi sessuali, retto, sistema nervoso simpatico di sinistra protezione e sostegno della Kundalini, memoria ed equilibrio, sessualità, protezione ed escrezione
2
Swadhisthana
il fegato, i reni, la milza, il pancreas, l’utero, l’intesino, il sistema nervoso simpatico di destra supporta l’attività del lato destro, la creatività, la percezione della bellezza e del senso estetico, la conoscenza delle leggi divine e dello spirito
3
Nabhi
stomaco, la parte superiore del fegato, la milza, il sistema digestivo conserva e sostiene l’organismo, dà il giusto comportamento necessario per il benessere (proprio e degli altri), l’equilibrio e l’evoluzione, dà una ferma attenzione
4
Anahat, o Cuore
cuore, polmoni, ghiandola del timo produce gli anticorpi necessari a combattere gli attacchi all’organismo; è responsabile della respirazione e del battito cardiaco; consente di sentire amore e gioia
5
Vishuddhi
organi dei sensi, occhi, orecchie, naso, lingua, tatto, faringe, laringe, tiroide, collo, gola, viso, denti, pelle consente di comunicare con il mondo esterno e di conosceere il mondo fenomenologico; permette di sentire le vibrazioni, ovvero l’energia Kundalini; dà la consapevolezza di far parte dell’essere collettivo; ci dà lo stato di testimonianza
6
Agnya
Ipotalamo, talamo, ghiandola pituitaria, ghiandola pineale controlla la vista, l’intelletto e la facoltà di pensare
7
Sahasrara
area limbica, cervello Unione con l’Assoluto (Yoga), consapevolezza vibratoria, consapevolezza senza pensieri, consapevolezza senza dubbi, vivere nel presente

Grazie al Chakra Test, hai avuto un primo approccio con la tua energia interiore, energia che in sanscrito si chiama Kundalini. Questa energia, oltre a farci conoscere lo stato dei nostri chakra, ci permette anche di purificarli ovvero, in altri termini, di curarli.

Portare la mano al di sopra della testaOra prova a fare un ultimo esercizio.
Metti una mano, una quasiasi, sopra la tua testa alla distanza di 3 o 4 centimetri. Prova a sentire se una leggera brezza fresca fuoriesce dalla cima della testa; magari sposta la mano in vari punti per verificare se riesci a sentire meglio. Poi prova con l’altra mano.
Se senti del calore, va bene lo stesso: l’energia Kundalini nel suo lavoro di purificazione dei chakra può produrre calore; più tardi è probabile che sentirai il fresco. Inoltre vedrai che seguendo il corso e praticando la meditazione quotidianamente, riuscirai a padroneggiare tutte le tecniche che ti consentiranno di migliorare i tuoi chakra più velocemente.

Potrai approfondire le conoscenze di Sahaja Yoga grazie al corso online, oppure recandonti presso uno dei nostri centri.
Tutti gli insegnamenti di Sahaja Yoga sono gratuiti.

Mooladhara chakra Sahasrara chakra Agnya chakra Nabhi chakra Vishuddhi chakra Void Anahat chakra Swadhisthan chakra
go to the top