XIII. Insegnare la meditazione ai bambini

Questa classe è rivolta ai gentori che abbiamo seguito almeno le prime tre classi del corso di Sahaja Yoga (vale anche quello seguito nelle classi dal vivo, naturalmente).

bambina che meditaSe meditare è qualcosa che ci dà gioia e serenità di per sé, farlo con gli altri dà ancora più gioia in quanto le vibrazioni di ognuno (ovvero l’energia delle Kundalini di ciascuno) non si vanno semplicemente a sommare, ma vengono elevate esponezialmente. E questo lo hanno sicuramente sperimentato coloro che hanno potuto seguire le classi dal vivo.

Peraltro, non c’è niente di più bello che condividere questa esperienza con la propria famiglia, permettendo così che l’atmosfera familiare diventi un tutt’uno di armonia e serenità.
Ci si pone a questo punto la questione di come permettere ai più piccini di poter apprezzare la meditazione. Se per un adulto rimane spesso difficile rimane seduto e tranquillo per più di 5 minuti, ci si chiede come possa riuscirci un bambino, che per natura tende ad essere vivace e a distrarsi continuamente.
Così, abbiamo pensato di fare questa guida per permettere ai genitori di trovare il modo di condividere questa bellissima esperienza con i propri figli.

Una prima cosa di cui è importante tener conto, è che i bambini sono molto più ricettivi alle vibrazioni e alla conoscenza interiore di sé di quanto potremmo immaginare. Per esperienza, posso dire che loro hanno delle intuizioni sorprendenti e una capacità di comprendere la dimensione sottile a volte anche superiore rispetto agli adulti, perché hanno un approccio diretto con la realtà.
Quello che serve è solo un modo per comunicare con loro in modo semplice e vicino al loro linguaggio.
Ci sono molti modi per farlo e la ricerca di quello giusto è indubbiamente uno spunto bellissimo per manifestare la propria creatività e il proprio amore.
Noi utilizzeremo un approccio “giocoso” e suggeriremo espressioni leggermente diverse per permettere un più facile coinvolgimento dei più piccini. Ma nulla vieta, naturalmente, di usare le espressioni e i mantra  che si usano solitamente nel corso.

Argomenti della guida

 

Conoscenze base sullo yoga

Conoscenze base sullo yoga

Una prima cosa da fare è trovare il modo di comunicare le conoscenze sullo yoga in modo che siano facilmente comprensibili da parte bambini. Per esempio, si possono usare o inventare storielle che possano aiutare nell’apprendimento.

Accedi

La meditazione per i bambini

La meditazione per i bambini

La meditazione può essere un momento molto bello e piacevole, il tutto sta nel saperlo presentare nel modo giusto. Suggeriremo un metodo, “Meditation & Play”, ma ognuno potrà trovare il suo a seconda dei caso.

Accedi

Trattamenti

Trattamenti

I trattamenti per equilibrare i canali e i centri energetici sono molto importanti anche perché aiutano a sviluppare la sensibilità alle vibrazioni e a conoscere l’utilità degli elementi.

Accedi

Meditazione bimbi sotto i due anni

Meditazione bimbi sotto i due anni

Per i bambini sotto i due, seguiremo un approccio molto diverso.

Accedi

Il Blog dello Yoga per Bambini

Abbiamo creato un Blog dedicato ai bambini: Yoga per bambini; è rivolto ai bambini che vanno all’incirca dai 7 ai 16 anni. Crescerà piano piano animandosi con storielle e le conoscenze di base sullo yoga espresse in modo più semplice.

go to the top
go to the top