Cuore: il chakra della Dea

Se è la tua prima volta su questo sito, prendi prima la tua Realizzazione del Sè
29 gennaio 2014 In Anahat, Discorsi

Discorso sul chakra del Cuore nel suo aspetto centrale, fatto da Shri Mataji in un programma pubblico a Delhi il 1° febbraio 1983. Anche se è un programma pubblico, questo discorso è un po’ avanzato e vi consigliamo di aver già seguito un po’ il corso prima di leggerlo.

Shri Mataji Nirmala DeviIl Chakra della Dea si trova dietro l’osso dello sterno nel midollo spinale. Questo Chakra è posto al di sopra del Bhavasagara, sopra il Void, come lo chiamiamo noi in Sahaja Yoga [l’area che si trova intorno al Nabhi chakra chiamata Oceano delle Illusioni]. E il ponte che deve essere attraversato dai bhakta, dai ricercatori, è custodito da Lei che è quella che aiuta i suoi figli ad attraversare quel passaggio, quando ci sono forze negative che cercano di attaccare un ricercatore.

Questo chakra è posizionato nella parte posteriore dello sterno come ho detto. Durante l’infanzia , gli anticorpi si formano nello sterno. Sono i guerrieri della Devi [Dea]. Fino all’età di 12 anni, crescono e si moltiplicano e alla fine vengono distribuiti in tutto il corpo, e così un essere umano sarà in grado di affrontare qualsiasi invasione esterna. Questi anticorpi sanno come combattere. Sono estremamente sicuri e sanno chi sono i loro nemici. Hanno tutti questi messaggi sviluppati in se stessi. Così, quando l’elemento anti- Dio entra nell’essere attraverso qualsiasi processo, per esempio , attraverso il cibo, attraverso le parole, attraverso l’azione, attraverso le persone malvagie, o la magia nera, questi anticorpi si combinano insieme, collettivamente, a combattere gli invasori.

Coloro che non hanno il loro Cuore Centro adeguatamente sviluppato soffrono di enorme insicurezza per tutta la vita. Quando si tratta di bambini, si tenta di controllarli con la paura. Questi bambini in seguito diventano estremamente insicuri. Hanno paura del buio, hanno paura della notte. Alcuni di loro hanno paura di tutto, perché gli anticorpi che sono costruiti nel corpo non sono in numero sufficiente e, essendo questo centro così debole, la persona si sente estremamente insicura. Più tardi nella vita, quando il bambino va a scuola o cerca di fare qualcosa per il proprio futuro, anche allora la sua fiducia può essere scossa da genitori, dagli insegnanti e da altre persone. Quindi è molto importante capire i bambini che stanno crescendo.

In Occidente si analizza tutto e  si cerca di mettere gli esseri umani in compartimenti. In primo luogo il bambino,  secondo loro [gli occidentali], il bambino non ha innocenza ed è estremamente egoista. La seconda parte è l’adolescenza, che pensano che sia una roba molto arbitraria, da lunatici. In India, non sappiamo che esista qualcosa come l’adolescenza.
Ora queste persone adolescenti formano un gruppo e cominciano a criticare o prendere in giro tutti gli adulti. Inizia ad un’età molto giovane. Prima fanno beffe degli insegnanti, poi dei genitori, quindi di tutte le persone che sono più anziane di loro. Diventano presto estremamente attivi nei loro cervelli perché vedono troppa televisione e cose del genere, e poi cominciano a comportarsi in età molto giovane in modo così violento che non si può immaginare.

Io vivevo a circa 25 miglia di distanza da Londra. E ogni volta che andavo a Londra, mi capitava di incontrare bambini che facevano una sorta di monelleria da qualche parte. Un giorno alcuni di loro sono entrati nel mio scompartimento del treno, e hanno iniziato a tirar fuori tutte le coperte, trafiggendo i sedili con i coltelli, aprendo tutte le fodere. Stavo seduta a guardare. Poi ho detto: “Ora siete stanchi? Prego, accomodatevi. Qual è il problema?” Hanno risposto,  Siamo tutti molto arrabbiati.” Ho chiesto, “Per che cosa? Perché siete arrabbiati?” Hanno risposto: “Siamo proprio arrabbiati.” E allora io, ” Ma dovete essere arrabbiati per qualcosa?”
Erano bambini che andavano in buone scuole di sicuro, indossavano abiti di qualità. E poi, quando il treno si e fermato, ho dovuto chiamare il controllore e gli ho detto che quei ragazzi hanno fatto tutti quegli atti di vandalismo nello scompartimento e che fosse meglio dargli un’occhiata. Ed egli è entrato e ha detto: “Questa è una cosa comune” e quindi in un modo o nell’altro li mandò via.

Ma l’unica cosa che ho sentito di loro è che tutti avevano il loro centro Cuore bloccato. In termini di Kundalini, avevano bloccato il loro centro Cuore [chakra del Cuore]. Ma quando hanno visto me, si sono seduti, si sono calmati e mi hanno ascoltato. Ho messo a posto il loro centro Cuore. La maggior parte di loro ha detto: “Siamo arrabbiati con nostra madre.” “Perché?” “Perché i nostri fratelli sono arrabbiati.” “Ma perché i vostri fratelli sono arrabbiati?” Poi ho scoperto che Freud aveva messo loro in mente delle strane idee contro la madre. La madre stessa, ma vi rendete conto! Che attività anti-Dio che è.
Per un indiano, la madre è la cosa primaria – per qualsiasi indiano. Perché il suo senso di sicurezza risiede nella madre. Anche se il padre è irascibile, è arrabbiato, ancora dipendono dalla madre. Perché la madre sa quando arrabbiarsi e quando non arrabbiarsi. Ha la discriminazione. E lei è quella che li protegge.

L’idea di Madre è completamente demolita in Occidente, e questo è il motivo per cui i bambini di quel paese si sentono così insicuri, e quando crescono sono estremamente insicuri. Non ci crederete ma tutto il tempo stanno a lucidare i loro ottoni, a pulire la loro casa, ma nemmeno un topo entrerebbe nelle loro case [Madre parla degli inglesi, naturalmente]. E se devono parlare con qualcuno, faranno fare una persona fuori e loro parleranno da dentro, specialmente a Londra, perché sono letteralmente spaventati. Nessuno crederebbe che gli inglesi, che ci hanno governato, siano persone così spaventate. Ma lo sono. Essi hanno paura l’uno dell’altro, hanno paura di se stessi. Il motivo è che il Centro Cuore è assolutamente debole [il Chakra del Cuore nella sua parte centrale].

Vi ho detto la prima ragione, le insicurezze familiari.
Il bambino non sa, quando torna da scuola, se sua madre sarà lì o se se ne sarà andata. Non hanno madri che possono sopportare molto dai mariti e sorridere, senza mostrare segni di loro agonia di fronte ai loro figli. Ma le madri in questo paese, ho visto, cercano sempre di usare i loro figli per ogni sorta di ricatto emotivo, si può dire. Esse cercano di torturare il bambino dicendogli tutte le cose che il marito sta facendo loro e qualunque sia il problema che stanno affrontando con i mariti. Così il bambino non è protetto dalla madre, ma, al contrario, il bambino inizia a dare sicurezza a madre. Ad una età molto giovane inizia questa cosa, e il bambino diventa estremamente negativo e di lato sinistro. Si sente di essere nato in un luogo pieno di odio, insicurezza e paura.
Quando i ricercatori sono nati in questi paesi, sono anche allo stesso modo. Perché pensano che se devono andare da un Maestro, un Guru, come noto finora, questi li tortura o prende loro tutti i soldi e a volte li lascia in mezzo ad una strada.

Ma nel nostro paese [l’India] la Dea si è incarnata molte volte. Migliaia di volte. Ha preso qui La sua nascita, ogni volta che i bhakta [devoti] la chiamavano, quando erano tormentati dalle forze negative, Lei è venuta su questa terra per salvarli. Queste cose venivano accettate dalla gente, ma non sono mai state veramente accettate nei loro cuori. La gente pensava che queste erano storie mitologiche, che la Dea era venuta su questa terra e che aveva cercato di salvare il popolo. Non potevano credere che ci potesse essere una Shakti che avrebbe potuto essere nata, che avrebbe combattuto questi Rakshasa orribili [persone demoniache], e che li avesse uccisi, e avesse salvato i suoi figli, i suoi bhakta, dall’agonia. Era troppo.

Ma oggi in Sahaja Yoga, avete visto che quando la Kundalini sale e si ferma presso il Cuore Centro [la parte centrale del chakra del Cuore], bisogna dire il mantra a ‘Jagadamba’ [il nome della Dea Madre in sanscrito], e la Kundalini sale. Ciò significa che, Ella risiede nel Cuore Centro e che, quando viene adorata, la Kundalini sale. Questo centro ha dodici petali. Ma la Dea ha mille mani e mille occhi. Ella ha 16.000 Naris per far funzionare i suoi diversi aspetti di illuminazione. Ma la prima cosa che deve fare, con la sua generosità e la gentilezza e la compassione e la pazienza, Lei deve risucchiare i peccati, i peccati degli esseri umani.

Una delle frasi della Bibbia era: “Il compenso della paura è il peccato”. Oppure si può mettere al contrario, “Il compenso del peccato è la paura.”
Se avete paura, state commettendo un peccato contro il Sé e contro Dio. Perché, se la Madre [Dio] è Onnipotente, e Lei può risolvere tutti i vostri problemi, siete sotto la sua protezione, allora perché si dovrebbe avere paura? Questo significa che non credete che Lei è così potente.
Quando una persona è spaventata, questo centro avvia la respirazione veloce, dando istruzioni ritmiche a tutti gli anticorpi. Con ciò senti di avere una palpitazione nel cuore. Questa palpitazione non è altro che un segnale a tutti gli anticorpi per combattere l’emergenza di un attacco.

Ma quando qualcuno sviluppa insicurezza più tardi nella vita, si ottiene un problema fisico. Se le insicurezze si hanno prima, si hanno problemi emotivi. Ma più tardi nella vita, quando si sviluppa una insicurezza – qualsiasi tipo, come una moglie che è insicura di suo marito, il marito è un fannullone o un uomo cattivo e se ne va con altre donne, così la maternità della moglie è messa in discussione. E quando la sua maternità è messa in discussione, lei può ottenere l’indebolimento di questo centro, da cui si può soffrire un bel po ‘ e può avere anche il cancro al seno.
Queste insicurezze possono essere anche fatte da sé, immaginarie. La gente può anche solo pensarle, costruendo una sorta di insicurezze, che non hanno alcun reale esistenza .
Ma tali timori sono molto più in Occidente, perché la vita in Occidente non ha ormeggio, non ha giustificazione. Qualunque cosa si chiede loro, diranno : “Cosa c’è che non va ?” Un marito dirà: ” Cosa c’è che non va ? ” ad avere un mantenimento. E la moglie anche dirà: “Va bene , se vuole avere un mantenimento, che lo abbia. ” In India , nessuna donna potrebbe tollerare una situazione del genere. Morirebbe di fame, farebbe di tutto, ma non potrebbe mai toccare un uomo che ha un mantenimento [probabilmente Madre intende un mantenimento statale, un benefit, cosa comune in Inghilterra].

Quindi la base della forza delle donne indiane è il loro senso di castità. Il senso della castità nelle donne indiane è così grande che nulla può fermarle, finché sono caste. Ma se non sono caste, poi la paura si deposita in loro molto velocemente.
La castità è la forza delle donne. Ed è per questo che le donne che hanno paura, per lo più, hanno il problema che la loro castità è stata sfidata. Una donna che è spaventata che la propria castità possa essere disturbata, può anche sviluppare un problema con il Chakra del Cuore. Queste donne possono sviluppare tumori al seno, problemi di respirazione, e altri tipi di malattie spaventose anche a livello emotivo.

Questo Chakra è rovinato nelle donne quando perdono il loro unico figlio, perché si sentono come se la loro maternità fosse finita. E questa è la cosa peggiore che possa capitare ad una donna, se è una donna. Ma se lei non è una donna, non prova molto e si comporta in modo molto maschile. Ed è quello che ho visto in Occidente [sempre in Inghilterra], che le donne rimangono alquanto indifferenti quando i loro bambini muoiono. Ma è perché non sono donne. Se sei una donna sicuramente dovrai sentire qualcosa per i tuoi figli e per la loro morte.
Ma dopo qualche tempo, una donna torna di nuovo in sé e accetta la vita così com’è, per il bene del marito, o può essere, se lei ha altri parenti o altri bambini. Lei diventa estremamente forte come una reazione a quanto le è successo.
Questo è possibile solo se il Centro Cuore è a posto. Queste donne non provano rancore, non si lamentano, sono estremamente serene, e possono sopportare un sacco di cose. Sono estremamente tolleranti e possono fare d tutto per aiutare i loro figli, ma non li viziano mai. Non viziano mai i loro figli, perché capiscono viziare un bambino è molto peggio che picchiarlo. Non rovinano mai i bambini, né mai li viziano, e nemmeno vengono mai dominate dai loro figli. Loro sanno, “Devo guidare il bambino e devo occuparmi di mio figlio.” Così tengono a bada tutti gli ideali e la rettitudine e le virtù del bambino. E se cerca di allontanarsi da questi valori, fanno di tutto per riportarlo di nuovo alla virtù e alla vita migliore. Ma quelle persone, quelle donne, che non si preoccupano per la crescita reale del bambino, possono solo evitare di farlo e svincolarsi da questo compito.

Negli uomini, questo chakra si blocca se hanno perso la loro madre molto presto, o se la loro madre per caso è una donna molto crudele. Inoltre questo chakra può essere bloccato negli uomini se sono stati in guerra, e se hanno visto cose spaventose in guerra. Queste persone potrebbero essere estremamente emotive e potrebbe essere facilmente ingannate da persone che cercano di persuaderli giocando sulle loro emozioni.

Che cosa si deve fare per migliorare questo chakra?
In Sahaja Yoga abbiamo molte tecniche con cui possiamo migliorare questo chakra  e riconquistare la propria sicurezza. Come Patrick ha detto, egli non parlava mai in pubblico. E ho visto molti attori che recitano molto bene e che quando sono venuti al mio programma, mi hanno detto, ” Madre, per favore, non ci chieda di parlare, perché noi non sappiamo come farlo. Siamo in grado di recitare, ma non possiamo parlare alla gente .” Hanno provato una o due volte, hanno finito con il dire due-tre frasi, un borbottio e poi si sono seduti. Ho scoperto che tutti avevano questo chakra gravemente danneggiato. Forse mancava loro l’amore delle loro madri, forse non amavano le loro madri, o forse, può essere che non avevano capito il valore della verginità nelle donne.

Così quegli uomini, che si mettono a guardare ogni donna che passa, quegli uomini che cercano di avere occhi lussuriosi, possono rovinare questo centro. E un sacco di problemi possono venire attraverso questo centro [se è rovinato].
Uno dei problemi che si può avere potrebbe essere il cancro ai polmoni.
Ma ho visto questo centro è molto duramente colpito anche da alcuni casi di negligenza nella vita. Come alcune persone che hanno l’abitudine di fare un bagno molto caldo, e poi venire fuori da quel bagno caldo e entrare in qualche luogo freddo. Queste persone potrebbero bloccare questo centro malamente e avere un problema.
Poi c’è un’altra cosa, che potrebbe sembrare molto banale, ma molte persone hanno l’abitudine, specialmente d’estate, di indossare solo una camicia o una T-shirt senza una canottiera. Questo non va bene. Un uomo deve sempre avere qualcosa sotto la camicia, altrimenti quando si inizia a sudare, può avere problemi in questo Centro Cuore.

Questo Centro Cuore è colpito da vari problemi emotivi negli esseri umani.
Marito e moglie, se litigano tutto il tempo, ci sono sempre litigi in casa, specialmente se la madre è molto dominante, il bambino sviluppa problemi in questo centro. E se il padre è molto dominante, il bambino sviluppa questo – il cuore stesso [il cuore destro]. Quindi è molto importante che marito e moglie non litighino mai in presenza dei loro figli.

Ora in questo centro risiede l’incarnazione della Dea, che è venuta su questa Terra migliaia di volte, e risiede lì per la vostra protezione. Ma prima di tutto dovete essere degni della sua protezione.
Ora, come vi ho detto,  la prima attività della Dea è quella di salvare i suoi figli dalle forze negative. Così Lei sembra estremamente mite, dolce ma lei può essere estremamente violenta – nel senso che lei può uccidere o distruggere chiunque cerchi di sopraffare i suoi figli. Esistono questi due temperamenti solo nella Dea, perché Ella è la Madre, e ad ogni costo Vuole salvare suo figlio. Anche verso il suo bambino quando lui va oltre certi limiti di comprensione, quando lui non mostra alcun senso di disciplina, allora la Dea lo può tirare giù usando certi metodi che Lei adotta.

Ora, prima di tutto quello che lei fa è che far di tutto per rimuovere la paura dalla mente del sadhaka [ricercatore spirituale]. In secondo luogo, Lei guarisce questo centro, dando vita a ulteriori anticorpi nel corpo e dando vibrazioni gli anticorpi stanchi in modo che essi possano ritornare a combattere.

Anche nella vita di tutti i giorni, Lei può stabilire la sua esistenza mostrando un sacco di miracoli ai suoi figli.
C’era una signora che stava venendo a trovarmi ed  era piuttosto in ritardo. E quando arrivò le chiesi quale fosse il problema, ha detto, “No, non c’era nessun problema, ma il mio autobus è caduto a circa 20-30 metri di profondità ed ha rotolato giù e poi è caduto a terra con tutte e quattro le gambe intatte. E tutti noi nel bus eravamo salvi. Ma il conducente rimase così sconvolto che scappò via. Allora qualcuno che era nel bus e che sapeva guidarlo, è andato alla guida e ha avviato il bus che ha cominciato a muoversi. E così siamo tornati a Bombay.” Allora, sulla strada hanno iniziato a chiedere,’ Ci deve essere qualche santo seduto qui, altrimenti come possiamo essere stati protetti? Solo un santo può proteggerci in questo modo.’ E lei indossava il mio anello [un anello con la foto di Shri Mataji]. ‘Oh!’ – Hanno detto – ‘Questo è il discepolo di Mataji.’ Hanno tutti cominciato a riverirla, dicendo: ‘Oh! Tu ci hai salvato, ci hai salvato.’

Quindi, ci sono molti miracoli che avvengono nella vostra vita.
Quando vedete accadere un incidente, improvvisamente scoprite che l’incidente è finito.
C’era un tizio, era un giornalista chiamato Marathe. Lui e il suo amico, un altro giornalista, venivano da Lonavla inferiore, che è una grande strada dissestata, e loro freni non funzionavano. E l’autista ha detto: “Ora i freni non funzionano e non rimane che pregare Dio”. Ed hanno iniziato ricordando la loro Madre. E improvvisamente videro un grosso camion a venire di fronte verso di loro. Stavano per battere contro quello, hanno chiuso i loro occhi… e Dio sa cosa è successo, hanno aperto gli occhi e hanno visto il camion andare vi, mentre loro si stavano andando avanti senza alcuna difficoltà. Ed erano stupiti di quanto era accaduto, come se qualcuno avesse sollevato la loro auto e li avesse messi dopo al camion, ed erano salvi. E anche il conducente aveva chiuso gli occhi e aveva invocato il nome della Madre. È possibile! È successo con così tante persone che non sanno come è successo.
Quindi bisogna credere che abbiamo la Madre dentro di noi, nel nostro cuore, e se Lei è risvegliata, lei si prenderà cura di noi. Lei sa dare tutta la protezione che è necessaria. E non c’è niente di cui aver paura.

Ma potete immaginare, come Patrick ha detto chiaramente, che le persone erano molto spaventate, e so che lo sono.
Anche la lingua inglese è così.  Ti dicono in continuazione: “Io temo che…” [è un’espressione tipica inglese che viene spesso usata per introdurre un’altra espressione: “I am afraid”]  “Temo di dover andare via .” Cosa c’è da avere paura, se dovete andare? È meglio che tu vada. “Ho paura che, se sto facendo… ” –
Sono tutto il tempo nervosi in questo modo. E sono così nervosi quando parlano, sapete, sono così spaventati che a volte ti senti nervoso con loro al punto che non sai come affrontarli, visto quanto sono nervosi.
E uno dei motivi per cui sono così nervosi è  perché pianificano troppo, pensano troppo, analizzano troppo e quindi il loro ego si assesta nei loro cervelli e, infine, va a coprire il cuore. Siccome il loro ego copre il loro cuore, si spaventano. In realtà succede che se si diventa orientati verso l’ego si iniziare a vedere sé stessi attraverso di esso. Perché quando si è a un certo livello, si può anche vedere il proprio ego molto chiaramente, e quindi uno ha paura di altre persone, perché pensa che anche loro devono avere lo stesso tipo di un ego, e si è davvero spaventati da esso.

È molto comune anche in Oriente.
Ora, in India, devo dire, che supponendo che dobbiate andare in un ufficio governativo, dovete dare attenzione. Ah, chiunque, anche un “chaprasi” può strillarvi per un nonnulla. Essi sviluppano un sistema che li fa abbaiare tutto il tempo, non fanno altro che abbaiare. Il motivo per cui vi abbaiano è perché essi stessi sono insicuri. Un “chaprasi” è insicuro del suo capo, il suo capo è insicuro del suo capo, il suo capo è insicuro del suo capo; in ultima analisi, il ministro ha paura degli elettori e gli elettori hanno paura del ministro. È un tale circolo vizioso .
Così l’intero sistema va avanti con una così tremenda  insicurezza, che non si capisce cosa ci sia da abbaiare? Cosa c’è da gridare ?
E poi una sorta di identificazione con la falsità si costruisce al punto che tu non si è più un essere umano, che uno è un segretario oppure un sottosegretario o un segretario congiunto, e non si sa chi è più in alto e chi è più in basso. E poi ci sono segretari, impiegati e questo e quello e tu che non sei nessuno devi metterti a strillare altrimenti non ti da retta nessuno, nessuno crederà che tu sei qualcuno.

Quindi è una tale identificazione che si sviluppa negli esseri umani, che avviene anche a causa di questo Cuore non sviluppata correttamente. Perché se il tuo cuore è sviluppato correttamente, allora sei un essere umano. Perché sai che tua Madre ti ha dato la nascita e sei un essere umano. E non c’è bisogno di avere paura di un altro essere umano che è anch’egli un figlio della tua stessa [Dio] Madre. Quindi non ci dovrebbe essere alcun timore al riguardo.

Se sei il figlio della stessa Madre, come si può credere di essere più in alto di chiunque altro? Sarai sempre il figlio della Madre. Come si può andare più in alto rispetto a qualsiasi altro figlio, agli occhi di Madre? Non è possibile. Al contrario, se si cerca di fare questi trucchi, la Madre vi punirà.
E questa è la seconda cosa che la Madre fa, è di punire i suoi figli. Sì, Lei punisce. Con dei modi molto dolci, prima di tutto. Ad esempio, se il bambino non mangia e fa i capricci, Lei dice: “Va bene, non vuoi mangiare, va bene, non mangiare.” Questo è un modo molto semplice di punire i bambini. Ma poi dice: “Va bene se vuoi fare come ti pare, fa pure.”

Ecco, proprio come mi capita di dire di non fare una certa cosa perché non va bene [e non mi ascoltano].
Per esempio, avevo detto agli organizzatori [di un India tour – in passato venivano organizzati dei Tour in India con Shri Mataji stessa che li seguiva personalmente] di mettere tutti i sahaja yogi insieme, perché sarebbe stato meglio. Ma gli organizzatori avevano pensato che sarebbe stato bene prendere in affitto degli appartamenti, e così li ho lasciati fare. Ora, se Madre dice una cosa, anche riguardo una cosa così semplice, c’è un motivo.
Comunque, alcuni sahaja yogi hanno insistito per essere messi tutti insieme, mentre altri hanno preferito andare negli appartamenti (gli inglesi). E cosa è successo? È successo che si è messo a piovere e nonostante ci fosse il tetto negli appartamenti, l’acqua era passata rendendoli impraticabili e così quei sahaja yogi dovettero unirsi agli altri, proprio come Madre aveva suggerito. Se avessero ascoltato, avrebbero risparmiato dei soldi e i problemi che hanno avuto. È questo il modo in cui Madre gioca qualche trucchetto per convincere i suoi bambini che stanno facendo qualcosa di sbagliato.

Ora, ci sono tanti trucchetti del genere che Madre può fare, e la sua giocosità è molto importante nella vita. Perché se Lei fosse severa con i bambini, quelli scapperebbero via. Se Lei fosse come tutti gli altri guru, persino i Satguru [i veri guru], quelli usavano picchiare i loro discepoli! Li appendevano con una corda! Non sapete come i guru trattano i loro discepoli! Alcuni di loro prendono un sacco di soldi dai loro discepoli, e alcuni di loro prendono un sacco di cose dai loro discepoli. Vogliono che siano completamente arresi, e li rendono servili. Davvero torturano la vita dei loro figli, dei loro discepoli, dobbiamo dire! Ma la Madre non vuole farlo. Così lei gioca piccoli trucchi, qua e là, per provare a correggerli.

Come quel guru che incontrai tempo fa. Avevo incontrato il suo discepolo che aveva l’Agnya chakra molto bloccato, ma il suo guru non voleva aprirglielo perché, secondo lui, doveva esserci maggiore impegno da parte del discepolo. Una volta, per esempio, lo aveva appeso ad una corda per le gambe in un pozzo, per tre giorni, perché lo aveva sorpreso a fumare.
Allora ho detto, “Ma perché fa queste cose orribili?” e lui, il maestro, “Altrimenti come faccio a disciplinarli? Io non sono una madre, non so come disciplinarli, questo è l’unico modo che conosco per farlo.” E poi ha detto, “Lei lo vizia con i suoi modi, mentre io gli do disciplina.” “Va bene  – ho detto – adesso basta, basta parlare, ora metterò il suo Agnya a posto.”
Mi ci vollero circa due minuti per mettere a posto l’Agnya di quel discepolo. Poi ho detto, “Il suo Agnya è a posto ora.” E il maestro, “Le ha promesso che non fumerà?” ed io “No, non lo ha fatto.” E lui, “È meglio che gli chieda di promettere, altrimenti non gli permetterò di mangiare il suo pasto per tre giorni.” Allora ho detto, “Ba-ba! Questo guru è proprio terribile! Che Dio salvi questo discepolo da questo guru!”

Ma, vedete, quello che voleva dire quel guru è che ci dovrebbe essere disciplina in un discepolo. Ci deve essere una completa comprensione che egli è il Guru. Ma egli disse: ” Guardate queste persone. Come sono? Essi si prendono delle libertà con Lei, che Le danno tanti problemi, e si comportano in modo strano con Lei. Ma ancora Lei non dice nulla a loro.”  Ho risposto: “Non ho bisogno di dire nulla.  Io so come correggerli.”
Quindi questa è la qualità della Madre, che può correggere le persone. Lei sa chi ha dubbi, Lei sa chi ha idee sbagliate su di Lei. Lei sa chi pensa giustamente di Lei. Lei sa tutto. Se Lei sa tutto, non deve preoccuparsi. Lei è completamente sicura al riguardo, e lei non ha l’insicurezza del Guru, che un giorno il discepolo possa comportarsi male o qualcosa così, perché Lei sa come correggerlo.
L’altro giorno ho incontrato un signore, un Sahaja Yogi, e lui è venuto da me e ha iniziato a spiegarmi, “Madre, Lei non sai, è accaduto questo e questo… ” Dissi, “Ora, io non so nulla, non è vero? Pensi che io non ne sappia nulla? ” Egli disse: “Sì Madre, come potrebbe saperlo?” Ho detto, “Io ti dico una cosa, che hai giocato a cricket tantissimo nella tua infanzia, finché sei arrivato in Sahaja Yoga.” ” Sì, è vero. Come fa a saperlo?” Dissi, “Ecco come lo sapevo! Così lo so, ora lo sai” Allora ha accettato. “Va bene ,Madre, Lei sa tutto di me, io non so come Lei lo sappia”
Ma lei, la Madre, è  Avalokiteshvari – è quella che vede tutto. Lei sa, in un modo o nell’altro, lei lo sa. Come Lei lo sappia, non può essere spiegato in questa fase. Ma Lei sa ogni cosa e tutto quello che state facendo, se vuole.

E la terza qualità di Madre è che lei è Mahamaya [letteralmente significa “Grande Illusione”]. Lei parla come voi, si siede come voi, si comporta come voi, in ogni cosa sarà proprio come voi. E voi non sarete in grado di comprendere la profondità di questa donna, che è Maha-Maya, perché Lei fa dei trucchetti in un modo tale che non sarete in grado di rendervene conto. Voi penserete di essere a posto. Andrete da una persona e direte tutto ciò che sentite di Madre, provate a fare una qualsiasi cosa e infine scoprirete che Lei sa. E quando lo scoprirete, gradualmente comincerete a capirlo, “Dato che Lei sa tutto di me, è meglio stia a posto.”
E come Lei sa? Perché Lei risiede nel vostro Cuore Centro. Lei sa tutto quello che stavate facendo, che state facendo e che state pensando di fare. Così, cosa fa Lei? [suona come “Sankalpa vikalpa karowati”], qualunque sankalpa [proposito] voi abbiate, lo farà fallire. Se dite, “Ora, Madre, ho deciso di fare così, sto per fare così” fallirà. Dovete giudicare voi stessi come reale figlio di vostra Madre.

Come per esempio in Bombai o qualsiasi altro posto, abbiamo provato a prendere un terreno, nessuno ci è riuscito. “Ci abbiamo provato e riprovato, Madre. C’è un mercato nero di soldi, corruzione.” Ho detto, “Niente da fare, non ho intenzione di fare nessuna di queste cose.” “Allora, Madre, come ci riusciremo?” Ho risposto, “Ci arriverete, non preoccupatevi.” Allora quelli hanno cominciato a dire, “Lei non ha senso pratico, Lei è questo e quello.” E chiunque lo abbia detto si è poi mostrato essere il più incapace. “Infine  – ho detto – quando sarete pronti per Sahaja Yoga, allora otterrete il terreno e l’ashram.” Perché quando voi avviate un ashram [casa collettiva] e avete a disposizione dei soldi, scoprirete che tutti i tipi di bhoots [negatività] si riuniranno e vi creeranno problemi con i soldi raccolti, allora non ci sarà un’adeguata gestione, nessuna adeguata disciplina.

E questo è il motivo per cui  deve essere dato il tempo ai bambini di imparare attraverso il loro errori: attraverso gli errori, andando a capire quali errori stiamo facendo e come dobbiamo correggerci. Una volta che iniziano a capirlo, allora è molto facile, molto facile da comunicare loro quello che dovrebbero fare, che ciò che hanno fatto è sbagliato e come poterlo correggere. Ma finché essi pensano di essere molto saggi, fintanto che pensano di essere persone estremamente brave, e che vogliono fare tutto da sé, Madre dice: “Va bene, vai avanti così, non c’è problema.”

Ora dovete sapere che la Madre ha salvato la gente dal Bhavasagara [l’Oceano delle Illusioni] con tanta difficoltà. Non è facile farlo, è un compito enorme. A volte per alzare la Kundalini di migliaia di persone, mi sento come se dovessi alzare una grande montagna. È terribile. Ma la gente nel complesso, quelli che non sono ancora a posto, pensano che mi stanno facendo un favore nel prendere la Realizzazione. Questo è un sentimento molto comune fra gli esseri umani. E mi viene quasi da ridere a vedere la stupidità dell’ego, che mi stanno facendo un favore nel prendere la Realizzazione. E il loro modo di parlare è tutto su questa terminologia, “Sono venuto, io rimasto seduto lì per tre giorni e non ho mai ricevuto la Realizzazione.” Come se ho compiuto un qualche atto criminale.

Così l’intero atteggiamento di una persona  verso la Madre gradualmente cambia, e lui comincia a pensare che, “Lei è qui per il mio benessere. E il mio benessere è la sua unica preoccupazione per me. In qualche modo mi farà raggiungere la mia realizzazione. Sta lavorando molto duramente, e devo collaborare. Devo imparare a cooperare per il mio bene, è per il mio bene che lo sta facendo. E dovrei cercare di capire che è per il mio bene.” Quando si sviluppa un tale atteggiamento, è molto più facile stabilizzare un discepolo [nella sua Realizzazione del Sé].

Da un lato Lei [la Madre] è disposta ad fare di tutto per salvare voi da tutti i problemi.
Come, supponendo che abbiate qualche problema di cuore, oppure se avete un qualunque altro problema, lei farà di tutto per salvarvi. Non è facile curare il cuore di chiunque. La gente pensa che Madre ci ha guarito, quindi è tutto a posto, lo diamo per scontato. Non è così.
Quando si arriva a Sahaja Yoga, sarete sorpresi di notare che, quando tenterete di curare una persona, starete male per tre giorni almeno. Non è facile curare. E quelle persone che curano, a volte lo fanno attraverso i bhoot, anche [i bhoot sono intesi come le anime non reincarnate che vagano sulla terra e che, eventualmente, possono attaccarsi a persone viventi]. Coloro che hanno bhoot possono anche curare, perché essi stessi sono bhoot, cosa può succedere a dei bhoot? Curano le persone ma in modo tale da mettere un bhoot nel paziente, così che il paziente diventa uno schiavo.
E queste persone bhootish possono essere curatore, o guaritori, o qualcosa del genere, come sopra-conscio [bhoot che vengono dal sopra-conscio collettivo], tutti i tipi di persone, ma quando curano una persona, siate certi che stanno mettendo un problema ancora più grave in loro. Essi non curano davvero. Essi in realtà stanno mettendo alcune malattie in voi, o nei pazienti, è un gioco molto rischioso.

Ma un Sahaja Yogi, se cerca di curare qualcuno – poiché non può creare vuoto in qualcun altro – si becca un problema lui stesso. Ha risucchiato dentro di sé [come dire che si è beccato la negatività dell’altro].
Così, il mio consiglio è sempre, per ogni Sahaja Yogi, di non curare nessuno. Non c’è bisogno per voi di curare toccando. Si dovrebbe usare mia fotografia, è possibile distribuire mia fotografia, dire alla gente come curare se stessi. Ma non curate nessuno perché avrete dei problemi, perché voi non siete un bhoot e sareste colpiti duramente. Quindi state attenti, non cercate di curare nessuno, utilizzate solo la fotografia. Utilizzando la fotografia la shraddha ci sarà, la persona sarà stabile, e voi starete bene. [in pratica la persona dovrebbe essere curata tramite la propria dedizione e impegno personale]

Ah, come ieri che abbiamo avuto un paziente qui e allora alcune persone hanno sentito compassione, sapete, per quello… e si sono tutti bloccati i loro chakra. Non c’è bisogno di fare questo, basta dare loro la foto e insegnar loro i trattamenti e lasciare che la cosa funzioni, grazie alla loro dedizione.

In caso contrario, la prima cosa che vi accadrà e che vi bloccherete il Centro Cuore, perché questo non è il vostro lavoro. Non dovete farlo. Se si tenta di farlo, in realtà è il vostro ego a volte che vi fa pensare che si dovrebbe curare una persona, a volte. E quando si tenta di farlo attraverso il vostro ego, si mettete nei guai.
Non che non possiate curare. È possibile. Ma dovete essere ad un livello tale che, quando provate a curare una persona, non diventate una personalità che va nel sopra-conscio, ovvero non diventate orientate verso l’ego. Ma lo fanno, in definitiva, tutti. Coloro che hanno cercato di curare gli altri, e fanno così, sono andati fuori di Sahaja Yoga completamente, diventando solo medium. Essi sono diventati medium, persone terribili. Quando parlano al telefono, sento come se qualcuno stesse versando veleno nelle mie orecchie. Sono così terribili, che non potete nemmeno immaginare.

Così è importante che le persone che prendono la Realizzazione del Sé, non indulgano in questa pratica del curare gli altri, perché altrimenti rischiano di bloccare seriamente il proprio Centro Cuore.

Un problema al Centro Cuore si può sviluppare nei paesi in cui ci sono molte paure, in cui la gente è spaventata. Può svilupparsi da altre cose a causa delle quali le persone hanno paura. La lettura di libri di falsi guru e la lettura di libri su cose scioccanti, per esempio; come è successo a molte persone che hanno letto libri sulla Kundalini hanno bloccato il Centro Cuore, perché sono rimasti così spaventati dai discorsi sulla Kundalini! [perché hanno scritto cose sbagliate su di essa]
Tutto ciò che vi spaventa attraverso la lettura può rendere il vostro cuore molto, molto debole e pericoloso.

Ora, ci sono altri aspetti del Chakra del Cuore, il destro e il sinistro. Il destro riguarda il Padre, quindi il nostro rapporto con nostro padre (o il padre con i figli). Mentre l’aspetto sinistro è quello della Madre, quindi il rapporto con nostra madre (o della madre con i figli).

Quindi il lato destro [Cuore Destro] di ogni essere umano rappresenta la paternità. E la paternità di un uomo è molto importante. Se questo centro è rovinato, o se c’è qualcosa che non va, allora si ottiene l’asma come una malattia. L’asma è causata solo da questo centro che viene rovinato o qualche altra combinazione con questo centro [cioè la combinazione di altri chakra bloccati più quello del Cuore Destro].
L’asma è molto comune tra le ragazze e ragazzi. Se il rapporto con il padre, o la comprensione del padre, o la propria paternità non è a posto, si ottiene questo problema dell’asma; ed e per questo che si pone la domanda al sadhaka [ricercatore che comincia sahaja yoga], che tipo di padre abbia. Come un signore che è venuto e mi ha chiesto, “Perché tutti mi stanno chiedendo: che tipo di padre hai? Tutti mi hanno chiesto di mio padre, che tipo è, che rapporto c’è con lui. Che cosa ha mio padre a che fare con me?”
In realtà tutti sentono il cuore destro ed è per questo che chiedono del padre. Perché il padre risiede nel cuore destro, e il principio della paternità, se è rovinato, se c’è un problema con il principio della paternità, allora si ottiene questo problema e molti altri problemi che non voglio discutere ora in dettaglio.
Ma si può capire una persona che non ha un padre, come sia diffidente, e come si comporta; e anche quelle persone, che non hanno conosciuto un padre, possono diventare molto ribelli, licenziosi o permissivi, o potrebbero essere segretamente molto licenziosi.
Le persone che perdono il loro padre non hanno quella carenza, ma mancano quella disciplina che il padre dà. O potrebbe essere che queste persone potrebbe vivere una vita di rimorso o infelice. Oppure potrebbero essere molto dure con i loro figli, o potrebbero essere estremamente gentile e viziare i figli. Potrebbe essere qualsiasi modo. Può avere entrambe le opposte reazioni: dare troppo permissivo o essere troppo severo.

Così la persona che non ha suo padre deve sapere che suo padre è Shri Rama [il principio sottile del Cuore Destro]. Non dovrebbe preoccuparsi di nulla. Shri Rama è colui che vi protegge, perché è molto potente e non c’è bisogno di aver paura di niente. Questo se il padre non è presente o è morto. Al contrario, se è il padre è morto, è meglio dire di non preoccuparsi e che va tutto bene, così che il padre venga lasciato in pace e prenda una nuova nascita, piuttosto che essere legato a lui su questa terra [senza poter rinascere così].

Questo è il Cuore Destro e il Cuore Sinistro è la madre, la vostra propria madre, chiunque sia [chiunque si curi di voi come madre]. Quello è il senso della maternità, se vostra madre è stata estremamente ostile o estremamente strana, o la relazione con vostra madre è cattiva, allora questo significa che c’è qualcosa che non va nel vostro Cuore Sinistro.

Quindi, questi punti sono molto importanti negli esseri umani.
Se un sahaja yogi giusto decide che, “Ho un Padre e una Madre: Dio Onnipotente è mio Padre e mia Madre” allora questi problemi potrebbero essere facilmente risolti.
MA, in Sahaja Yoga, non è che sei voi pensate una cosa allora automaticamente funziona, non è così. Come quando ci si siede in una macchina e si pensa di andare a Milano e uno pensa “Sto andando a Milano”, ma in realtà non si sta muovendo affatto. Dovete muovere le vostre mani! [avviare la macchina e tutto il resto]
Allo stesso modo in Sahaja Yoga, dovete muovere le vostre mani. Pulite i vostri chakra, portarli sempre più in alto elevarli sempre più. Non è quello che pensate ad essere importante in Sahaja Yoga. Per niente. Voi potete pensare, “Sto andando benissimo in Sahaja Yoga, sono molto bravo”, ma non è così.
È quello che effettivamente raggiungete, la vostra ascesa è il punto.
Così, come nella macchina, come ho detto, voi non potete semplicemente sedervi e pensare che il lavoro venga fatto da sé. Allo stesso modo, dovete far andare questa vostra macchina [il sistema sottile, i chakra], e dovete effettivamente vedere che si stia muovendo, che state andando avanti.
Ci deve essere ‘gati’ in voi [‘gati’: un movimento, un reale potere in azione, un andare avanti]. Altrimenti non ha proprio senso di parlare di Sahaja Yoga, o pensare a Sahaja Yoga, convincendo voi stessi che in questo modo siate dei grandi sahaja yogi. Il punto è come vi manifestate, cosa che solo poche persone comprendono. Pochissime persone capiscono che questa cosa deve essere manifestata, non solo un parlare, parlare, parlare dalla mattina alla sera.

La più grande paura che gli esseri umani hanno è che pensano che hanno fatto troppi errori, e questi errori così tanti che non potranno mai ottenere la Realizzazione, che sono finiti, che andranno all’inferno. Non è vero, non è affatto vero.
Nessuno andrà all’inferno – se non vuole. Se volete impedirlo, potete fermarlo.
Il tempo è arrivato. Voi state per essere benedetti e benedetti per sempre.

Che Dio vi benedica.

 

 



di Shri Mataji Nirmala Devi

Comments are closed.

go to the top
go to the top