L’Intelligenza Emotiva

Se è la tua prima volta su questo sito, prendi prima la tua Realizzazione del Sè
1 giugno 2012 In Agnya, Discorsi

Shri MatajiIn uno dei miei recenti discorsi vi ho parlato dell’intelligenza emotiva e questo è qualcosa che dovremmo assimilare.
L’intelligenza emotiva è l’intelligenza che si basa sulle emozioni. Finché non diventeremo emozionalmente intelligenti, la nostra società non potrà migliorare. Nell’intelligenza emotiva noi ci prendiamo cura degli altri e gioiamo di questo. Facciamo tutto per gli altri con comprensione emotiva e con questa intelligenza emotiva dobbiamo agire non solo per qualcuno in particolare, bensì per tutti.

Alcuni bambini nascono già così, altri devono diventarlo. Devono diventare intelligenti emotivamente. Ma se hanno dei genitori che, per esempio, sono attaccati ai soldi, allora questi genitori non vorranno che i propri figli donino qualcosa ad altri e questi bambini cresceranno di conseguenza.
Da grandi penseranno che non vale la pena di dare niente a nessuno e alla fine diventeranno corrotti e si daranno a comportamenti immorali di ogni genere, comportamenti alla cui base c’è semplicemente l’egoismo poiché sono privi del senso della collettività.
Nella collettività, invece, a noi  piace fare le cose per gli altri, donare agli altri. Ma se siamo capaci di occuparci solo di noi stessi, anche i nostri figli faranno lo stesso.

Questa intelligenza emotiva deve essere portata nella vita, nei nostri modelli di comportamento.

Dobbiamo chiedercelo: “Abbiamo questa qualità?”
Altrimenti uno è o intelligente o emotivo. Ma tutte e due le cose, prese separatamente, sono sbagliate. Perché se uno è solo intelligente, allora cercherà di starsene sempre un po’ per i fatti suoi, di allontanarsi dalla collettività e diventerà una personalità arida. Se uno è solo emotivo si attaccherà sempre ad una sola persona, ad un figlio ad esempio, senza una vera ragione.

Perché uno deve essere attaccato sempre ad una persona soltanto?

Questo si vede, ad esempio, tra gli uomini politici che cercano costantemente di favorire i propri parenti, i propri figli: noi, in India, soffriamo moltissimo di questo tipo di attitudine, di questo attaccamento emotivo.
Da un punto di vista etico, l’intelligenza emotiva rappresenta il conseguimento più alto, perché vi fa donare agli altri, vi fa desiderare il bene degli altri, di tutti. Così si diventa molto collettivi.

Lo snobismo, ovvero l’esigenza di far parte di un’élite, è un’altra cosa molto di moda. La gente non vuole sentirsi parte della massa, vuole sentirsi speciale. Bisogna essere speciali nell’intelligenza emotiva, non in altre cose, perché questa è la qualità migliore che si può avere.
Io sono una donna, solo una donna, ma quello che ho di speciale è questa intelligenza emotiva. Ne possiedo un oceano! E attraverso di essa io so tutto di tutti. Io non sono attaccata ad una persona sola, né ad uno stile solo. Qualsiasi cosa mi diciate, e chiunque me la dica, io la posso comprendere perché sono ad un livello che mi consente di capire.

Cercate, per raggiungere questo stadio, di sviluppare la vostra intelligenza emotiva. Oggigiorno i bambini non amano prestare i loro giochi a qualcuno, non amano condividerli. Anche le madri sono così, i padri sono così: ognuno deve avere le sue cose personali, private.
Questo deve finire e deve finire prima di tutto in America perché gli americani appartengono alla nazione guida in questo genere di egoismo. Che tipo di egoismo possiedano non ve lo spiegherò nel dettaglio, ma tutti voi sapete di cosa sto parlando (allude alla dominazione su vari paesi dove gli Americani, per fini egoistici, si sono dedicati al mero sfruttamento delle risorse, ndt). Non si può dir nulla a questa gente, perché pensano di essere i più ricchi, i più grandi ma tutta la ricchezza di questo mondo non potrà donarvi la gioia.

La gioia della vita si può provare solo nell’intelligenza emotiva. Se questa manca, la vita diventa completamente arida e le famiglie si spezzano. Per esempio, ci sono donne che si sposano fino a tre, quattro volte e questo accade perché non hanno intelligenza emotiva.

Manca il senso del dare, che non è sacrificarsi per qualcosa, non è questo. Non si tratta di ‘sopportare’ tante cose, non è questo. Guardate il Cristo: lui ha sacrificato la sua vita. Perché l’ha fatto? Che bisogno c’era? L’ha fatto per la verità, perché lui era la verità. Quando diventate la verità, ne acquisite la forza, ne siete guidati, ma questo accade solo se siete intelligenti emotivamente. Capite che se amate qualcosa, allora dovete essere capaci di attraversare qualsiasi difficoltà e tollerare qualsiasi assurdità. Avevo la sensazione di dover dire qualcosa della famiglia, poiché bisogna badare a questo nei nostri ashram, nelle nostre case.

Dobbiamo avere intelligenza emotiva anche quando parliamo di Sahaja Yoga. Perché devo essere io a viaggiare in tutto il mondo? Voi potete farlo! Se avete questa intelligenza emotiva, la gente amerà ascoltarvi. È così meraviglioso che in certi posti, anche in paesi mussulmani o nel Benin, o in altri luoghi dell’Africa, tutti siano diventati sahaja yogi! Novemila persone in una volta! Com’è possibile? È il potere di questa intelligenza emotiva che cattura il cuore della gente.

Potreste avere proprietà e ricchezze e per questo motivo qualcuno potrebbe anche odiarvi. Si potrebbe dire: “Cosa c’è di male?”. C’è di male se con un certo comportamento voi danneggiate la cosa più grande che c’è, altri esseri umani. Ci sono politici che compiono cose orribili da questo punto di vista. Perché? Perché non hanno intelligenza emotiva. Perché non hanno intelligenza emotiva. Anche come amministratori sono persone molto difficili, perché non hanno intelligenza emotiva
Se veramente il vostro vuole essere un paese progredito, deve progredire nell’intelligenza emotiva. Gli americani sono capaci di grandi opere filantropiche e di carità ma le fanno perché, segretamente, vogliono controllare la gente, vogliono acquisire potere, e fanno una grande pubblicità alle loro opere di beneficenza, in modo da riceverne un contraccambio.

fiore di loto rosa

Voi siete sahaja yogi e dovete inviare onde di intelligenza emotiva, di amore in tutto il mondo. Dovete saper vincere il mondo con l’amore. E questo diventa possibile solo se non avete troppi attaccamenti. Se siete attaccati solamente al vostro paese, allora cercherete di sfruttarne altri. Se invece l’attaccamento al vostro paese è ‘intelligentemente emotivo’, allora cercherete di portargli buona fama e di far bene anche agli altri paesi. Non so perché la gente non riesca a capirlo. Voi avete la grande opportunità di acquisire tutto questo dentro di voi perché siete ricchi dentro, siete dei sahaja yogi. Siete come dei fiori di loto e i fiori di loto hanno una fragranza che si diffonde ovunque e, osando rimanere in nell’acqua sporca, continuano ad emanare ovunque fragranza.

Estratto da un discorso tenutosi a Canajoharie, New York (USA), il 1° Luglio 2000.



di Shri Mataji Nirmala Devi

Comments are closed.

go to the top
go to the top