Origine sottile delle malattie

Se è la tua prima volta su questo sito, prendi prima la tua Realizzazione del Sè
14 aprile 2012 In Canali energetici, Discorsi

La prima cosa che vi succede quando cominciate la meditazione che è che fisicamente dovreste sentirvi meglio.

Ora lei mi ha chiesto, “Come fa a curare il cancro e tutte queste malattie?” Ho risposto, “Io non curo, la cura è un effetto collaterale.”
Perché quando la Kundalini sale, essa passa attraverso questi centri energetici. Questi centri energetici sono disposti lungo il sistema nervoso parasimpatico e il sistema nervoso simpatico destro e sinistro – il sinistro per il lato emozionale e quello destro per l’attività fisica e per il mentale – agiscono tutto il tempo e nei casi di emergenza  essi provano a prendere energia da questi centri.
Quando l’energia è tirata fuori da questi centri, allora i centri diventano compressi, come si vede ponendo le dita così [facendo un cerchio con il pollice e l’indice con entrambe le mani e poi sovrapponendoli, come si vede nell’immagine]. Ma quando i centri sono tirati all’infuori [Shri Mataji allontana i cerchi, come si vede dall’immagine], sono costretti a lavorare troppo nei lati e tendono ad esaurirsi, si comprimono sempre di più e i loro principi sottili si assopiscono per recuperare.

Sezione trasversa dei canali energetici

Le malattie cominciano in questo modo. Le malattie, specie il cancro, sono avviate quando queste parti (quella destra e sinistra del chakra) vengono compresse completamente, e in particolare nella parte sinistra, al punto che comincia a funzionare per conto proprio, perde la sua connessione con il tutto e va per conto suo, le cellule vanno per conto proprio. E quando va per conto proprio, si mettono a crescere e come a dominare le altre cellule, ed è così che il maligno è avviato.

Quando la Kundalini sale, quello che fa è risvegliare il centro energetico; nel risvegliarlo anche gli restituisce la sua vitalità e ritorna normale, si apre e  dà energia a quel lato (malato) che ritorna alla normalità.
Ma la cosa principale che succede con la Kundalini è che essa vi connette con il tutto, il potere onnipervadente e tramite quello, per tutto il tempo, l’energia fluisce in voi e voi non potete ammalarvi, perché non c’è mai esaurimento.

Le malattie sono causate anche da sbilanciamenti. Per esempio, oggi, ho incontrato due persone con problemi di fegato. Il problema di fegato, sarete sorpresi, è causato dal pensare troppo, non è causato da nient’altro che l’eccesso nel pensare. Il modo in cui pianificate ogni cosa nei minimi dettagli e usate così il vostro cervello, si ottiene proprio un esaurimento del cervello.
Ma la cosa principale che avviene qui, in questo centro (il secondo, lo Swadhisthan chakra) – che  è un centro molto importante in quanto si occupa della nostra attenzione e di molte altre importanti funzioni come  fornire energia al fegato, al pancreas, alla milza, ai reni e all’utero – è che questo povero fegato deve anche convertire il grasso per l’uso del cervello, perché il cervello e i nervi sono fatti di grasso.

Oggigiorno, c’è un’altra cosa che è cominciata, che non dobbiamo avere grassi, perché dicono che questo fa venire il diabete, o qualcosa del genere, giusto? Ma voi non sviluppate il diabete con i grassi e lo zucchero: quello che vi fa venire il diabete è il pensare troppo. Per esempio, un uomo in un villaggio non hai conosciuto il diabete perché non pensa tanto.

Shri MatajiQuello che succede è che questo chakra che deve svolgere  questo importante compito, di convertire il grasso per il cervello, si esaurisce, non riesce a prendersi cura di tutti quegli organi essenziali in voi e voi sviluppate tutti questi problemi. Perché se il pancreas va fuori servizio, allora sviluppate una malattia chiamata diabete.

Poi c’è la milza, che è molto importante e voi non sapete quanto sia importante e che vi viene in aiuto nelle situazioni di emergenza. Supponendo che stiate mangiando il cibo e poi vi mettete a correre, allora non sa cosa fare, comincia a emettere più cellule sanguigne: prima sta facendo funzionare la vostra digestione, poi deve agire sul vostro correre e poi c’è anche il pensare. Così, queste tre cosa state facendo allo stesso tempo e quella povera milza si impazzisce. E tali persone sviluppano una seria malattia: prima diventano “velocizzate”, estremamente velocizzate; non si rendono conto, ma si muovono “telescopicamente” e infatti si muovono così veloci che a volte si perdono proprio tutto. Ma la cosa peggiore che capita loro è il tumore del sangue, sviluppano il cancro del sangue, la leucemia a causa di questa milza impazzita.

Recentemente ho visto un bel film sul cancro e i dottori ora lo hanno ammesso, che hanno scoperto che è una sorta di proteina a dar via al cancro e queste proteine sono chiamate proteina-58. Proteina-59, gli hanno dato dei nomi e le hanno anche fotografate. E hanno detto che esse vengono da un’area che è là, un’area sconosciuta, ma che esiste in noi sin dalla nostra creazione [quello che chiamiamo subconscio collettivo].

Estratto dal programma pubblico tenutosi a  Vancouver (Canada) il 9 Ottobre 1981.
Cliccate qui per vedere la video completa.

Un’altra malattia che vi viene spesso è la pressione alta e ipertensione e problemi ai reni. Queste vi vengono per lo stesso motivo, se pensate troppo quello che succede è che l’energia che dovrebbe essere usata per badare ai reni viene a mancare, non arriva abbastanza energia ai reni e si sviluppano tutti quei problemi ai reni, la pressione sanguigna e la tensione salgono. E così voi soffrite di pressione alta, ipertensione e come conseguenza estrema si arriva alla paralisi, anche la completa paralisi e anche vi succede di perdere la memoria, l’amnesia.

Poi, ci sono due tipi di situazioni per il fegato, tutti gli organi sono di due tipi: uno è letargico e uno iperattivo.
Quando siete iperattivi siete su questa linea [del canale destro], quando siete inattivi siete su quella linea [del canale sinistro].
Così, un fegato iperattivo può generare nausea e tutte quelle malattie che chiamate biliari in una personalità e può portare a malattie terribili come la cirrosi epatica. È una malattia molto seria e vi può arrivare senza che abbiate fatto niente di male a voi stessi.
Ora, una cosa molto importante da capire è che i dottori sempre danno medicine, medicine in generale come nel caso in cui non dobbiate prendere zucchero, tutti dicono di non prendere zucchero sia che abbiate il diabete o meno.  Ma le persone che soffrono di fegato [iperattivo] devono prendere zucchero, è importante, se non prendono zucchero allora il fegato non può migliorare. Sto parlando di fegato, perché ho scoperto che in Kuala Lumpur molte persone hanno problemi al fegato.
Ma ci può essere anche un fegato letargico. Se il fegato è letargico allora dovete prendere calcio o cose come calcio, che vi posso dare. La letargia è rimossa e ritornate attivi.

Estratto di un programma pubblico tenutosi a Kuala Lumpur (Malaysia) il 28 Febbraio 1983.

Andando più nel dettaglio

Voglio innanzitutto parlarvi delle malattie, cosa che fino ad ora non ho fatto in maniera approfondita; parlarvi di come curare le persone, di come si arrivi a soffrire di questa o quella malattia. Poichè siamo ora coordinati col principio dell’esistenza, possiamo comprendere che se c’è qualcosa di sbagliato nel principio che è fondamento  dell’essere umano, arriva anche la malattia.

Fondamentalmente ci sono due principi che hanno effetto sul corpo ed un terzo che ha effetto sull’evoluzione.

Casi di Lato Sinsitro

Il primo principio è quello del lato sinistro, Iccha Shakti, il potere del desiderio: se esso è in pericolo sviluppiamo molte malattie dovute alla letargia che colpisce gli organi.
Il lato sinistro è il lato tamasico, il lato dove l’oscurità fa sentire i suoi effetti. Quelle persone che vivono in troppa oscurità, o nel passato, o in maniera subdola o sempre nascosti, che sono introversi per dirla breve, quelli che passano la loro vita in spazi angusti o con persone estremamente caute o timorose degli altri, tutte quelle persone che non parlano molto e che cercano di stare lontano dagli altri, che scansano gli altri, tutta la gente con caratteristiche simili è ti tipo ‘left side’ (di lato sinistro), sono nel Tamas.
Queste persone, quando hanno conoscenza dello Spirito o cercano di crescere nello Spirito, tendono ad usare la Bhakti (Devozione). Adorano Dio col cuore, con emozione. Agiscono attraverso le emozioni. Sono stati codificati ben ventiquattro tipi di relazioni emotive con Dio. È quel che si chiama Bhakti Relationship, ed essi ci sono immersi, versano lacrime e piangono continuamente dicendo: “Oh Dio, quando ti incontrerò?”
Queste persone sono quelle che vengono dominate dagli altri, soffrono, si sacrificano e conducono una vita cosparsa da mille sofferenze. Nel loro modo di esprimersi, nel loro intento di raggiungere Dio, intraprendono il cammino della Bhakti e pensano che attraverso di essa arriveranno a Dio. Ma attraverso la Bhakti, è Dio che viene a loro, grazie alla loro Bhakti Dio viene verso di loro: si incarna per le persone ‘bhakti’, per quelli che Lo implorano. Non c’è dunque niente di sbagliato in queste persone.

Essi si nutrono in modo molto sbilanciato per quanto concerne le proteine, e per mancanza di proteine possono soffrire in vario modo di letargia muscolare. Soffrono perciò il freddo, soffrono di diarrea, perché i muscoli sono deboli, mangiano ma tutto il cibo viene espulso come diarrea.
Hanno un cuore letargico, cioè un cuore che non pompa bene il sangue. Gonfi nel corpo, possono soffrire anche di gotta e problemi alle giunture.
Anche il fegato è letargico, cosa che provoca loro allergie. Allergie di tutti i tipi colpiscono queste persone a causa del loro fegato letargico. Potete ora scoprire la causa di qualsiasi problema originato dagli organi letargici nel lato sinistro. Una persona, per esempio, che abbia gli occhi aperti ma non veda, è affetta da questa disfunzione.

Tali persone sono negativamente influenzate dal subconscio sia personale che collettivo. Da lì gli spiriti li attaccano, loro ne restano coinvolti e sviluppano la pessima abitudine di autocommiserarsi. Sono dei depressi e rendono depressi anche gli altri, e ciò perché attingono idee nefaste da quegli esseri miserabili ed infidi che vivono nella dimensione subconscia.

Non possono tollerare la felicità attorno a sé, né riescono a procurarla a sé stessi. Sollevano un gran polverone con tutti i loro cosiddetti guai, problemi e malattie, e cercano di creare il maggior numero di problemi agli altri. Questi problemi non risultano essere di natura aggressiva, più che altro stimolano la solidarietà e la debolezza degli altri. Chi ha rapporti con queste persone può rimanerne contagiato se dimostra condiscendenza nei loro confronti.

Il cancro e le disfunzioni e le insufficienze muscolari per le quali i muscoli diventano via via sempre più deboli, l’osteomielite, la poliomielite, sono tutte affezioni letargiche; si possono rendere letargici persino i polmoni. In tal caso si possono contrarre malattie come la tubercolosi. La tubercolosi viene dal lato sinistro.

Coloro che sono strettamente vegetariani, che non mangiano nemmeno aglio, cipolle ecc., sono molto esposti ai problemi di lato sinistro. Se, a coronamento di tutto questo, vanno da un guru di lato sinistro, stanno ancora peggio. Non bisogna condurre una vita anormale, bisogna essere delle persone normali, mangiando in giusta proporzione proteine, grassi e carboidrati. Come Sahaja Yoga insegna, la gente di lato sinistro deve stare molto, molto attenta a non assestarsi sempre più su quel lato.

Casi di Lato Destro

La gente di lato destro, invece, ha una personalità super attiva. Persone del genere mangiano troppe proteine: sempre carne di questo o quel tipo.
Una persona del genere diventa super attiva e riceve la benedizione del suo ego. Sviluppa un ego sempre più grosso. È il tipo che aggredisce e distrugge gli altri, la loro immagine, li demolisce, li critica, salta addosso alle persone, può essere davvero un temperamento caldo, può essere addirittura demoniaco. Come vi ho già detto Hitler ne è un esempio.
Questo tipo di persona, che mangia troppa carne, troppi cibi pesanti, sviluppa una capacità muscolare eccessiva, più di quel che è proprio per un essere umano, e diventa come un cavallo. Si comporta quindi come un cavallo, o anche peggio. Questa è la ragione per cui non si dovrebbe esagerare in nulla, ma mantenersi al centro.

Queste persone hanno organi super attivi: la super attività degli organi danneggia progressivamente il cuore che lavora troppo. Laddove il cuore pompa rapidamente, intervengono le palpitazioni.
Nei polmoni si sviluppa l’asma, negli intestini la costipazione, il fegato peggiora sempre più e la pelle assume un colore malaticcio ed è sempre più giallastra.
Una persona così, è estremamente litigiosa ed aggressiva. Sono così le persone che conducono una rigida vita ascetica e di martirio. Per esempio molti funzionari di governo pensano di vivere una vita di martirio in favore del loro Paese, e ne sono anche così consapevoli, che sono caldi come mattoni appena sfornati dalla fornace: non li si può nemmeno avvicinare, sono simili a pietre roventi. Qualsiasi persona che conduca una vita ‘ascetica’ o severa come Vishvamitra, Durvasa e via dicendo, diventa così calda che non le si può nemmeno parlare. Diventa brusca nei modi ed il suo linguaggio è tagliente. Quando parla, si può sentire che si tratta di una persona senza nessun equilibrio.
Queste persone sembrano molto brillanti e si considerano molto intelligenti, mentre sono davvero alquanto stupide. Commettono sciocchezze di tutti i tipi, e chiunque sia saggio vede che non hanno nessun senso delle proporzioni e fanno cose che sono contro il Tutto.

Sono persone esposte a molte malattie, come ho già detto: cuore, fegato, cirrosi epatica ed anche diabete, leucemia, affezioni renali, pressione alta, problemi all’utero.
Alcune donne possono diventare sterili, non possono proprio procreare. Specialmente le donne che hanno tendenza ed abitudine ad avere molti flirt, che si sentono molto belle ed hanno una vita quanto mai attiva, possono diventare completamente sterili. Anche gli uomini possono diventare buoni a nulla se si mettono a strafare. Se la loro attenzione è continuamente sollecitata nel soddisfare ambizioni, accadrà proprio questo. La gente, insomma, che dà troppa importanza alle cose mondane ed ai cosiddetti piaceri della vita, che spreca tempo col bere, con le donne e via dicendo, può essere distrutta non solo economicamente, ma anche nella salute.

A livello del cuore destro, possono avere pessimi rapporti con i figli, con i genitori, con le mogli. A livello del Nabhi destro hanno problemi di digestione. Possono avere denaro ma non possono goderne, né riescono a concepire una vita che sia piena, completa.

A livello del cervello diventano orientati sull’ego. L’ego può crescere a dismisura e può sopraggiungere una paralisi.
La paralisi è possibile in entrambi i casi; anche le persone di lato sinistro possono esserne colpite, ma per lo più le paralisi colpiscono il lato destro. La malattia proviene dal lato sinistro del cervello ma colpisce il lato destro del corpo.
Ci sono dunque due tipi di paralisi: una è quella causata da troppo ego, l’altra dal superego. Quelli che hanno temperamento letargico producono grumi nel sangue e pressione bassa; questi coaguli causano la paralisi anche sul lato sinistro. L’altro tipo, sul lato destro, è provocato dal danno al cervello causato dall’eccessivo sviluppo del Signor Ego dentro di voi.

Possiamo riassumere il tutto dicendo che le malattie sul piano fisico sono causate, come abbiamo visto, da questi eccessivi sbilanciamenti.

Estratto dal discorso “Malattie e cure”, Jangpura New Delhi (India), 9 Febbraio 1983.



di Shri Mataji Nirmala Devi

Comments are closed.

go to the top
go to the top

Caro Utente, in nome del nuovo GDPR, ti informiamo che questo sito NON tratta o vende i tuoi dati personali.
Sappi che alcuni blocchi funzionali del sito salvano delle informazioni sul tuo browser, utili per il loro funzionamento.
Noto tutto ciò, ti invitiamo a proseguire su questo sito.