Come crescere del buon grano

Se è la tua prima volta su questo sito, prendi prima la tua Realizzazione del Sè
1 novembre 2011 In Insegnare ai bambini

C’era un contadino del Nevraska che cresceva del grano da premiato. Ogni anno presentava il suo grano alla fiera del suo stato e immancabilmente vinceva il primo premio.

Un anno, un giornalista andò ad intervistarlo e si svelò il segreto della sua vittoria.
In verità, tutto quello faceva il contadino era di condividere le semenze del suo grano… con i suoi vicini!
La domanda del giornalista venne spontanea: “Ma come si può permettere di dividere i semi del suo miglior grano con i suoi vicini, quando anche loro partecipano alla competizione con il loro?”
“Perché signore” disse il contadino meravigliato “lei non lo sa? Il vento prende il polline da grano in maturazione e lo fa svolazzare qui e là di campo in campo. Se i miei vicini avessere del grano di qualità inferiore, l’impollinazione incrociata andrebbe sicuramente a degradare la qualità del mio grano. Se voglio avere del buon grano, devo necessariamente aiutare i miei vicini a crescere del buon grano anche loro.”
Quel contedino era decisamente consapevole della connessione della vita. Il suo grano non poteva migliorare a meno che pure il grano dei vicini non fosse migliorato.

campo di grano

Allo stesso modo, chi sceglie di essere in pace, deve aiutare i propri vicini a trovare la pace.
E coloro che decidono di essere felici, devono trovare il modo che questa felicità prosperi anche fra i suoi vicini, perché siamo tutti connessi l’uno con l’altro.



di Silvana Donato

go to the top
go to the top

Caro Utente, in nome del nuovo GDPR, ti informiamo che questo sito NON tratta o vende i tuoi dati personali.
Sappi che alcuni blocchi funzionali del sito salvano delle informazioni sul tuo browser, utili per il loro funzionamento.
Noto tutto ciò, se sei d’accordo, ti invitiamo a proseguire su questo sito.