Sahaja Yoga mi ha aperto la porta della vita

Se è la tua prima volta su questo sito, prendi prima la tua Realizzazione del Sè
22 ottobre 2011 In Testimonianze

Con grande umiltà e dedizione mi immergo nella profondità della mia anima e cerco di tradurre in linguaggio verbale quello che è il linguaggio del cuore.

La premessa è semplice ma opportuna.
Prima di iniziare il mio viaggio interiore in Sahaja Yoga avevo gli occhi chiusi e non vedevo, avevo il dolore dentro di me e forse non sapevo neanche che dovevo cercare, camminavo su Madre Terra con passi stanchi e avevo nel cuore il buio di chi non vede, di chi non sente il linguaggio dell’anima.
Tradotto in linguaggio medico quale fosse la mia patologia posso descriverla come depressione, disturbo psicotico, bulimia, forte insicurezza, difficoltà alla socializzazione e all’espressione e altri patologie tipiche del male dell’anima.
Pur tuttavia non mi attardo ad essere analitica sul mio passato perché in realtà non mi appartiene, è solo un ricordo nella mia mente ma non un’immagine nel mio cuore.
Sono stata espressiva al riguardo solo per richiamare l’attenzione di quelle persone che vivono nel dolore, quell’immenso dolore che accompagna i passi stanchi di chi non sa dove sta andando!
In questo mio stato di assenza all’interno del mondo ci fu l’incontro con i Sahaja Yogi.
Ricordo che a livello mentale avevo poche risorse per capire cosa fosse Sahaja Yoga ma è stato il mio cuore che l’ha riconosciuto. È stato il mio cuore che guidava i miei passi stanchi ad andare a Roma al programma del martedì, era il mio cuore che si stava nutrendo di una linfa di cui era disperatamente assetato.
Per dirla in breve in tre anni sono guarita ed adesso mi accingo a leggere dentro di me quale sia l’impronta che Sahaja Yoga mi ha donato.
Sahaja Yoga mi ha aperto la porta della vita, mi ha dato gli occhi per vedere che cos’è la vita e mi ha dato il dono della comprensione.
La comprensione di me stessa, degli altri e del linguaggio universale tramite il quale il Sé ci parla.
Sahaja Yoga è un messaggio che parla al cuore delle persone, è consapevolezza vibratoria dell’anima del mondo, è un ritornare alla sorgente della vita.
Il risveglio della Madre Kundalini, la Consapevolezza Vibratoria, il Grande Abbraccio agli Uomini di H.H. Shri Mataji Nirmali Devi tutto ciò non è altro che l’Anima Mundi che ci parla, è il Sé Eterno che parla e vuole portare la gioia nei cuori di sa ascoltare.

Liberazione dalle afflizioni

Per me non è facile scrivere questa testimonianza perché descrivere con le parole una Dimensione così grande non è molto semplice, ma ho ritenuto opportuno farlo perché vorrei richiamare l’attenzione delle persone a soffermarsi nei loro impegni quotidiani e ad ascoltare la loro Voce Interiore, ad ascoltare quella Voce che parla e che vibra in tutto l’Universo.
Grazie a H.H.Shri Mataji Nirmali Devi abbiamo avuto il risveglio della Madre Kundalini e queste vibrazioni sono il linguaggio dell’universo.
Io devo molto a Sahaja Yoga ed a H.H.Shri Mataji Nirmala Devi: ho ripreso a camminare con le mie gambe, a sorridere, riesco a provare stupore e meraviglia per la vita e riesco ad immergermi in quell’eterno silenzio che è Amore.
Grazie a Sahaja Yoga riesco ad attingere alla fonte della gioia, riesco ad immergermi nell’eterno silenzio che ci ha donato la vita.
Non voglio dilungarmi ulteriormente, il mio è solo un grazie a H.H. Shri Mataji Nirmala Devi e ai Sahaja Yogi che mi hanno accolto nella Grande Famiglia Del Cuore ed un omaggio al Sé Eterno che dimora in noi e nell’universo tutto.

Testimonianza di Emiliana Piccardi



di Silvana Donato

Ci sono 2 commenti

  1. Sara Campitelli ha detto:

    Grazie Emiliana per la bellissima testimonianza. La mia esperienza con Sahaja Yoga è stata simile ala tua e forse anch’io un giorno ne farò partecipe la grande famiglia di cui per grazia di Shri Mataji sono venuta a far parte.

  2. emiliana ha detto:

    Ciao Sara sono felice che anche tu abbia sentito l’abbraccio di Madre così intensamente. Mi ha salvato da un dolore atroce e da una vita disperata.Mi ha aperto un mondo e con soavi melodie mi ha svelato il segreto nel cuore rivelandomi la Sua Entità. E così Madre ci regala il paradiso ed ognuno di noi nella sua piccolezza non può che ringraziare. Ho scritto anche delle poesie se vuoi leggerle te le mando su facebook se mi aggiungi. JSM

go to the top
go to the top

Caro Utente, in nome del nuovo GDPR, ti informiamo che questo sito NON tratta o vende i tuoi dati personali.
Sappi che alcuni blocchi funzionali del sito salvano delle informazioni sul tuo browser, utili per il loro funzionamento.
Noto tutto ciò, se sei d’accordo, ti invitiamo a proseguire su questo sito.