Sloka per Cuore e Vishuddhi

Se è la tua prima volta su questo sito, prendi prima la tua Realizzazione del Sè
19 luglio 2012 In Mantra

In questo articolo vedremo tre sloka e due canti detti bhajan. Due sloka sono per il chakra del Cuore chakra di cui uno dedicato a Shri Shiva (il Sé individuale e universale) per il cuore sinistro e il secondo dedicato al principio della Madre, la Devi, per il Cuore centro; poi per il Cuore destro, includiamo un bhajan dedicato a Shri Rama e Shri Sita (principi del Cuore destro) che è molto noto in India e che era uno dei favoriti del Mahatma Gandhi: Raghupati Ragava Raja Ram. L’ultimo sloka è dedicato a Shri Krishna che è il principio sottile del Vishuddhi; allo stesso principio è dedicato un famoso canto, Vaishnav Jana To, che vi proponiamo come brano d’ascolto.
Ricordiamo che questi sloka sono antichi versi in sanscrito.
Vedremo la forma originale, la trascrizione, la traduzione e poi ci sarà una registrazione di riferimento per poter praticare.

Anahat chakra sinistro: Karpura Gaurav

Karpur Gaurav Karunavataram
Sansar Saram Bhujgendra Haram
Sada Vasantam Hridaya Ravindam
Bhavam Bhavani Sahitam Namami

Rag. Bhairav. Trad: Mi inchino a Bhava (Shiva) ed anche Bhavani (Shri Parvati); (Shiva) che ha la carnagione bianca come la canfora; che è la incarnazione della compassione; che è l’essenza del mondo; che ha come ghirlanda il re dei serpenti; che dimora sempre nel loto del cuore.

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.


scarica l’esercizio

Anahat chakra centro: Ya Devi Sarva Bhuteshu

Ya Devi Sarva Bhuteshu Shakti Rupena Sansthita
Namastasye Namastasye, Namastasye Namo Namaha
Ya Devi Sarva Bhuteshu Shanti Rupena Sansthita
Namastasye Namastasye, Namastasye Namo Namaha
Ya Devi Sarva Bhuteshu Kshama Rupena Sansthita
Namastasye Namastasye, Namastasye Namo Namaha
Ya Devi Sarva Bhuteshu Matru Rupena Sansthita
Namastasye Namastasye, Namastasye Namo Namaha
Sakshat Shri Adi Shakti Mataji
Shri Nirmala Devyei Namo Namaha

Rag. Shri Raga. Trad: Salute a Lei (Namastasye), alla dea che risiede in tutti gli esseri (sarva bhuteshu) nella forma di Energia/Potere (Shakti), di Pace (Shanti), di Perdono (Kshama) e di Madre (Matru).

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.


scarica l’esercizio

Anahat chakra destro: Raghupati Raghava Raja Ram

रघुपति राघव राजाराम,
पतित पावन सीताराम
सीताराम सीताराम,
भज प्यारे तू सीताराम
ईश्वर अल्लाह तेरो नाम,
सब को सन्मति दे भगवान!!
raghupati rāghav rājārām,
patit pāvan sītārām
sītārām, sītārām,
bhaj pyāre tū sītārām
īśvar allāh tero nām,
sab ko sanmati de bhagavān

Trad: Capo della casa dei Raghu, Signore Rama; Sita e Rama, coloro che innalzano chi è caduto; Sita e Rama, Sita e Rama; loda Sita e Rama, Dio e Allah sono i tuoi nomi, benedici tutti con questa saggezza.
Su youtube si trovano molte video, eccone un esempio http://www.youtube.com/watch?v=yEyvAZOvADw

Vishuddhi chakra: Kasturi Tilakam

Kasturi Tilakam Lalat Patale Vaksha Sthale Kaustubham
Nasagre Nava Mauktikam Karatale Venu Kare Kankanam
Sarvange Hari Chandanam Sulalitam Kanthe Cha Muktavali
Gopastri Parivethito Vijayate Gopal Chudamani

Rag. Jaijawanti. Trad: Egli ha il marcio di Kasturi (muschio) sulla Sua fronte; la gemma Kaustubha sul Suo petto; una nuova perla sulla punta del naso; il flauto nelle sue mani; un braccialetto al polso; l’elegante Harichandana, la fragrante pasta di sandalo sul corpo e una collana di perle intorno al collo. Shri Krishna, il migliore dei mandriani circondato dalle mandriane è sempre glorioso.

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.


scarica l’esercizio

Vishuddhi chakra: Vaishnav Jana To

Vaishnav jan to tene kahiye je
PeeD paraayi jaaNe re
Par-dukhkhe upkaar kare toye
Man abhimaan na aaNe re (Vaishnava)

SakaL lok maan sahune vande
Nindaa na kare keni re
Vaach kaachh man nishchaL raakhe
Dhan-dhan janani teni re (Vaishnava)

Sam-drishti ne trishna tyaagi
Par-stree jene maat re
Jivha thaki asatya na bole
Par-dhan nav jhaalee haath re (Vaishnava)

Moh-maaya vyaape nahi jene
DriDh vairaagya jena man maan re
Ram naam shoon taaLi laagi
SakaL tirath tena tan maan re (Vaishnava)

VaN-lobhi ne kapaT-rahit chhe
Kaam-krodh nivaarya re
BhaNe Narsaiyyo tenun darshan karta
KuL ekoter taarya re (Vaishnava)

Colui che un Vaishnav (devoto di Shri Vishnu/Krishna) conosce il dolore degli altri.
Fa del bene agli altri senza che l’orgoglio entri nella sua mente.
Un Vaishnav tollera e rispetta il mondo intero, non critica gli altri
E’ puro nel parlare, nell’agire e nei pensieri. Sua Madre è proprio benedetta!
Un Vaishnav vede tutto con equanimità, rigetta l’avidità e l’avarizia,
Rispetta le donne come rispetta sua madre.
Non dice falsità, anche quando la sua lingua è stanca; non brama la proprietà altrui.
Un Vaishnav non soccombe agli attaccamenti mondani, delusione e attaccamento non lo toccano;
ha rinunciato ad ogni tipo di lussuria e alla rabbia.
Il poeta Narsi vorrebbe vedere una tale persona
tramite la cui virtù l’intera famiglia ottiene la salvezza.

Si dice che questo fosse uno dei canti preferiti dal Mahatma Gandhi.
Si trovano molte interpretazioni sul web, ve ne proponiamo quella della cantante Lata Mangeshkar. http://www.youtube.com/watch?v=rKAhRsqvZqo



di Silvana Donato

go to the top
go to the top

Caro Utente, in nome del nuovo GDPR, ti informiamo che questo sito NON tratta o vende i tuoi dati personali.
Sappi che alcuni blocchi funzionali del sito salvano delle informazioni sul tuo browser, utili per il loro funzionamento.
Noto tutto ciò, ti invitiamo a proseguire su questo sito.