Mappa dei chakra

Se è la tua prima volta su questo sito, prendi prima la tua Realizzazione del Sè
30 Maggio 2010 In Chakra

Diagramma dei chakra anticoLa Mappa dei Chakra  è stata rivelata già da tempi antichissimi grazie ad alcuni yogi che avevano potuto individuarli in un profondo stato meditativo. È importante conoscere la loro posizione, perché questo ci permette di avere una conoscenza obiettiva e diretta di noi stessi.
I chakra sono dislocati lungo la colonna vertebrale e nella testa e corrispondono ad altrettanti plessi nervosi del sistema nervoso autonomo. Grazie a questo sistema nervoso, che si estende per tutto il corpo, i chakra stessi sono riflessi in varie parti del corpo.
Per esempio, il terzo chakra (detto Nabhi) si trova in corrispondenza del plesso solare, ma è riflesso nel dito medio della mano, nell’alluce del piede, e pure nel gomito e nel ginocchio. Una qualsiasi segnalazione in una di queste posizioni, potrà indicarci uno stato del chakra.
Il primo chakra (Mooladhara [si legge muladhara]) si trova in corrispondenza del plesso pelvico, ma non è riflesso in un dito, ma alla base del palmo della mano e nel tallone del piede; analogamente, il settimo chakra (Sahasrara) è riflesso nel centro del palmo della mano e sotto la pianta del piede. Da notare che la regione detta Void (quella verde) circonda il Nabhi chakra nell’addome, ma il suo riflesso nella mano e nel piede circonda il Sahasrara chakra.
Un’altra cosa importante da notare è che i canali si incrociano a livello dell’Agnya chakra, per cui l’Agnya compreso nell’emisfero sinistro della testa in realtà è la terminazione del canale destro e viceversa. Inoltre anche sulla testa i chakra della parte sinistra corrispondono a quelli del lato destro e viceversa.
Quando meditiamo e la nostra Kundalini (l’energia madre che si trova nel nostro osso sacro) sale attraversando tutti i chakra (tranne il primo che si trova sotto l’osso sacro), possiamo percepire lo stato dei chakra sulla mano (ovvero sulla punta delle dita e le varie parti della mano) e capire se stanno bene o hanno bisogno di essere aiutati. Ci sono alcune semplici tecniche che potrete usare per riequilibrare i vostri chakra e che spiegheremo in seguito.

Una mappa completa dei chakra si trova nelle immagini sottostanti. Da notare che il riflesso dei chakra sulle gambe è analogo a quello del braccio, ovvero il primo chakra corrisponde alla giunzione articolare, il secondo al braccio e alla coscia, il terzo al gomito e al ginocchio, il quarto all’avambraccio e alla gamba, il quinto al polso e alla caviglia.
Queste mappe riguardano i 7 chakra e le 3 nadi (i canali energetici) principali; in realtà esistono altri chakra e altre nadi che tratteremo successivamente.
Le 3 nadi principali sono: Ida Nadi (canale sinistro), Pingala Nadi (canale destro) e Sushumna Nadi (canale centrale). I 7 chakra sono: Mooladhara, Swadisthan, Nabhi o Manipur, Anahat o Cuore, Vishuddhi, Agnya, Sahasrara.

Mappa dei chakra nel corpo

Mappa dei chakra nel corpo

Mappa dei chakra su mani, piedi, gambe e braccia

Mappa dei chakra su mani, piedi, gambe e braccia

Mappa dei chakra sulla testa

Mappa dei chakra sulla testa



di Silvana Donato

Ci sono 5 commenti

  1. oriana ha detto:

    bellissima mappa perche’ visualizza in modo chiaro e semplice la posizione dei chakra in tutto il corpo (e non solo nella colonna vertebrale) e ne aiuta la memorizzazione attraverso i colori. Vi segnalo solo che e’ scritto che il nabhi e’ riflesso nel dito indice anziche’ al medio della mano e all’ alluce del piede.Grazie ancora per questo bellissimo sito che sicuramente e’ di grande aiuto sia a chi pratica gia’ sahaja yoga sia a chi ci si avvicina per la prima volta.

    • admin ha detto:

      Grazie Oriana per il complimento.
      Per quel che riguarda la mappa dei chakra, il punto è che nella mano il Nabhi è riflesso in corrispondenza del medio, mentre lo Swadisthan in corrispondenza del pollice. Nel piede la situazione è invertita.
      Comunque ti ringrazio della segnalazione, così ho potuto far chiarezza anche per gli altri lettori.

  2. natalia marsala ha detto:

    Trovo questo materiale di cui ci fai amorevolmente dono bellissimo, riesci a semplificare una materia cosi’ complessa in un modo straordinario.
    Natalia

  3. letizia muratore ha detto:

    grazie che con questo sito sto imparando un sacco di nozioni interessantissmie, vorrei poter capire tutto e impartirlo anche agli altri ,grazie ancora !!

  4. Laura ha detto:

    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

go to the top
go to the top

Caro Utente, in nome del nuovo GDPR, ti informiamo che questo sito NON tratta o vende i tuoi dati personali.
Sappi che alcuni blocchi funzionali del sito salvano delle informazioni sul tuo browser, utili per il loro funzionamento.
Noto tutto ciò, se sei d’accordo, ti invitiamo a proseguire su questo sito.